Utente 306XXX
Salve,
Su consiglio dell' andrologo ho effettuato esame ormonale per il mio problema di d.e.:

FSH 4.15 mUI/ml (0.7 - 11.1)
LH 1.94 mUI/ml (0.8 - 7.6)
PROLATTINA 8.89 mUI/ml (2.5 - 17 )
TESTOSTERONE 374 ng/dl (286 - 1511)
TESTOSTERONE LIB 9 pg/ml (8.9 - 42.5) (ESAME ESTERNO)
TSH 2.04 mUI/L (0.35 - 4.94)

Mostrerò tali dati al mio andrologo dopo aver effettuato una ECD peniena.
Mi Rammarico per i valori bassi del testosterone ma visto che dopotutto il T.L. deve rientrare entro certe percentuali di quello totale e solo un esperto può valutare criticamente tutti i risultati nel complesso chiedo un consulto.

Sono andato da un andrologo per la prima volta vista la perdita di qualità della mia vita sessuale: libido più che normale ma erezioni brevi in assenza di stimoli. Lungi da essere alle "prime armi" e con tutte le scusanti dello stress ( causato da motivi che spiegherò ) mi sono convinto a chiedere di essere visitato dopo non aver avuto un' e. con una delle 4 levitra prescrittemi dal dottore di famiglia.

Storia: non fumo da 4 anni,corporatura normale, donatore sangue fino a sett 2007 poi birilubina tot oltre 2 mg/dl con gpt/alt superiore -> no grassi no alcool, corsa al posto di pesi fino ad arrivare a perdere più del 10% in peso ( sia massa grassa che magra ),estate 2008 discontinuità erezioni ( forse stress - dice il dottore - dovuto al cambio casa per motivi di salute dei genitori) levitra al bisogno( assunzione terminata con la prima confezione)
sett 2008 birilubina tot 1.65 mg/dl ( sindrome di gilbert? ) senza altri valori fuori norma ma cambiamenti nelle abitudini dell' amplesso ( il preservativo sostituisce la pillola) segue una totale inefficienza ( perdo spesso l' e. nell' atto di indossare il condom ).
L' esperto andrologo non volendo io cominciare una ulteriore cura farmacologica ( cialis x 2 x settimana ) mi ha prescritto gli esami di rito ed eccoci a noi.
Finora pur preoccupato non mi sono depresso, anche sapendo che la d.e. può essere sintomo di problemi vascolari ma visto l' esame ormonale, forse c' è qualche problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i valori del testosterone,sia libero che totale ,daranno alll'andrologo di riferimento,l'occasione per prescriverLe una terapia piu' completa e contingente.Va da se' che l'aspetto psicologico legato all'uso
del profilattico e da considerarsi prioritario.Cordialita'.
[#2] dopo  


dal 2009
Carissimo dr. Izzo,
a lei che mi ha risposto con tanta celerità e gentilezza ( o a chiunque altro )mi permetto di chiedere ulteriormente:
- il testosterone è un problema, di cosa si tratta?
- E' l' unico secondo il vostro parere?E' necessario l' ecodoppler ?

Ringrazio anticipatamente!