Utente 910XXX
Gentili dottori,
dieci giorni fà ho subito un taglio molto profondo sul dorso della mano sx con un taglierino mi sono recato al pronto soccorso, dove mi hanno messo 4 punti di sutura all'interno della mano e 15 sulla cute della stessa, in data odierna mi hanno rimosso i suddetti punti di sutura ma personalmente la perita non è del tutto rimarginata in superfice. E' una cosa normale? posso aiutare la ferita con qualche medicinale cicatrizzante?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Busa
24% attività
0% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Egr. Utente,
può essere normale che la ferita non sia del tutto cicatrizzata a soli 10 giorni. Le consiglio di rivolgersi ai medici che le hanno applicato la sutura o, semplicemente, al suo medico di famiglia per effettuare un ciclo di medicazioni per favorire la cicatrizzazione.
Applichi un blando antisettico, facilmente reperibile in farmacia, eviti la contaminazione della ferita, la protegga con una garza ed un sottile bendaggio.
Pazienti ancora 4 o 5 giorni e vedrà che la cicatrizzazione si completerà!
Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

più che la completa o ritardata cicatrizzazione della ferita, è importante verificare che non ci siano strane secrezioni o edema (turgore, gonfiore) del dorso della mano o delle dita, o ancora che i disturbi invece che attenuarsi col passare dei giorni tendano ad aumentare.
Tali sintomi, potrebbero, se presenti, essere indicativi di una complicanza della ferita (infezione), che talvolta si verifica anche con terapia antibiotica in corso.
Se tali sintomi non sono presenti, la invito a valutare (per quanto le è possibile! Meglio sarebbe rivolgersi allo specialista più vicino) la sensibilità della cute del dorso della mano, sia a monte che a valle della ferita, se esiste una strana e dolorosa sansazione di "corrente elettrica" percuotendo delicatamente sulla cicatrice (tali sintomi indicano un potenziale danno dei piccoli nervi sensitivi sottocutanei) e infine se l'estensione di ciascun dito risulta completa (in caso contrario, va indagata una lesione del relativo tendine estensore).

Spero di esserle stato utile e di non averle confuso le idee...

Cordiali salutri.

Dott. Giorgio LECCESE
Chirurgia della Mano e Microchirurgia
Casa di Cura D'Amore (Taranto)
Casa di Cura Villa Bianca (Lecce)
Casa di Cura Casa Bianca (Cassano M. BA)