Utente 221XXX
Buonasera,

vi scrivo perché preoccupata di alcuni valori sballati nell'esame del sangue che ho effettuato pochi giorni fa.
Premetto che ho sempre sofferto di mancanza di ferro e soffro da qualche mese di sinusite oltre che endometriosi che ha causato una ciste ovarica e fibromi uterini (sono in cura con la pillola).
Tra i valori degli esami da poco effettuati spiccano (e mi preoccupano) due valori:

- Proteina C Reattiva 2,133 (

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
riformuli il quesito perchè ha omesso i valori.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Sì, ha ragione, mi perdoni. Provvedo ad aggiungere i valori mancanti.

- Proteina C Reattiva 2,133 (<0,500)
- Colesterolo Totale 229 (<200)
- Fosfatasi alcalina 38 (50-136)
- Neutrofili 82,3 (37,0-70,0)
- Linfociti 14,4 (19,0-48,0)
- Transferritemia 447 (215,00-365) alto quindi!
- Ferritina 14,6 (10,0-291,0)

La Velocità di sedimentazione invece nei valori con 12 (<25)
così come la sideremia con 63 (50-170)

Dottore devo preoccuparmi per il valore della Proteina C Reattiva visto che anche nel precedente esame del sangue (pochi mesi fa) era anche in quell'occasione alta?
Dovrei approfondire con qualche altro accertamento?
La ringrazio per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
mi esprimo su un emocromo monco di cui lei mi posta solo la percentuale dei neutrofili e dei linfociti, neppure i bianchi totali.
Francamente non so se avrebbe il coraggio di andare da un internista con questi scampoli di analisi.
Lei ha una neutrofilia con linfocitopenia ed è possibile che questo sia legato ad un focolaio infettivo cronico che andrebbe ricercato. La PCR conferma la presenza di un fatto infiammatorio ma tutto resta aspecifico.La sinusite, se ancora preente, potrebbe egregiamente spiegare la PCR e la neutrofilia. Quindi andrebbe trattata.
Ha anche la transferrina alta, ma non ha fatto la TICB quindi non possiamo calcolare l'indice di saturazione, e la ferritina ai limiti bassi del range.
Di più. per esempio se sia anemica, non lo so e non posso certo dirlo con quello che mia ha postato.
Ha flussi abbondanti e prolungati?
Perchè la causa della perdita di ferro potrebbe dipendere da quel problema, meritevole di una visita ginecologica.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore,

innanzitutto la ringrazio per aver risposto e mi lasci scusare per aver omesso la stesura dei restanti esami/valori che ritenevo, sbagliando, non utili ad una eventuale diagnosi perché nei limiti del range dato dal laboratorio analisi (sono in tutto tre fogli pieni di valori tra cui anche l'esame delle urine).
I pochi che ha letto sono quindi gli unici a non rispettare i valori limite è quindi a destare un pò di preoccupazione.
Rispondo alla sua domanda riguardo ai flussi mestruali: ebbene sì, ho flussi abbondanti e aggiungo anche una situazione endometriosica che è sfociata un anno fa in una cisti all'ovaio (sino in cura con pillola) oltre che utero fibromatoso che causa spesso e volentieri delle piccole perdite tra un ciclo e l'altro.
Per quanto riguarda la sinusite invece il medico mi ha prescritto una Rx Cranio per seni e i risultati, che ho ritirato oggi, sono i seguenti:
- Non si apprezzano alterazioni ossee a focolaio a carico della teca cranica
- La sella turcica è morfo-volumetricamente nei limiti della norma
- Assenza di calcificazioni intra-celebrali abnormi
- I seni frontali appaiono regolarmente pneumatizzati
- Normale la diaframma delle cavità mascellari.
- Il setto nasale è modicamente scoliotico
- Ipertrofia dei turbinati.

Mi viene in mente ora una domanda dottore: può la Proteina C Reattiva essere collegata alla problematica endometriosica?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
salve,
si potrebbe.
Ma lei deve curare tutte quaste patologie ginecologiche: vada in un centro di eccellenza, per esempio il Gemelli a Roma, dove potrà avere un trattamento qualificato.
Altrimenti tra un pò diventerà anemica in modo serio.
Mi faccia sapere se vorrà.
Saluti cari.
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore, la terrò aggiornato. Domani devo fare un'ecografia pelvica e transvaginale per monitorate lo stato dell'endometriosi e relativa viste ovarica nonché fibrosi uterini.Ho mostrato al mio medico curante le analisi del sangue e a suo parere il valore della PCR così alto e ripetuto può indicare una situazione cronica infettiva anche se gli crea dei dubbi è la normalità dei globuli bianchi e della VES. Anche un'amica dottoressa in Pronto Soccorso al Gemelli mi ha detto che non saprebbe quali altri esami potrebbe farmi fare vista la singolarità del valore PCR rispetto agli altri.
Eppure dottore il corpo si esprime in qualche modo e se quel valore è alto un motivo ci dovrà pur essere. Che sia colpa dell'endometriosi o altro non saprei e se faccio una ricerca sul web escono notizie poco confortanti riguardo la Proteina C Reattiva alta tipo midollo, leucemia e via dicendo.
Rimango dubbiosa e onestamente anche un pò timorosa...
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signorina carissima,
dica al suo Medico Curante e alla Ginecologa che la PCR è un indicatore di infiammazione molto sensibile e per nulla specifico e che valori come i suoi non necessariamente debbono accompagnarsi ad una leucocitosi neutrofila. Non ha mica 30000 di PCR: ci vuole un può di buon senso!
Se la ginecologa non sa che esami farle fare, in un policlicino di eccellenza come il Gemelli, o è incappata in una novellina o anche la qualità dell'Ospedale del Papa sta precipitando a vista d'occhio e la struttura sta diventando il solito carrozzone, per di più extraterritoriale.
D'altro canto io per via telematica non posso dirle più di quello che le ho detto.
Mi farebbe piacere che lei mi tenesse aggiornato, se farà piacere anche a lei.
Lasci stare le leucemie e lasci stare internet.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio come sempre per la sua infinita pazienza, Dott. Caldarola; intuisco con facilità la passione che mette in questo ambito e mi creda non è da tutti.
A mio avviso il mio dottore, conscio della mia (quasi?) ipocondria non riesce più a prendermi sul serio (ha presente la favola del "lupo, al lupo"?).
Detto questo, proverò a disturbarla nuovamente domani, ad ecografia avvenuta :)

La ringrazio ancora dal cuore...
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla!
A presto,
Dott. Caldarola.