Utente 911XXX
Salve mi chiamo mastrantonio luciano ,ho 21 anni peso 70Kg circa per un altezza di un metro e ottanta.Il problema che mi ha spinto a chiedere un consulto sono le exstrasistoli.tutto è incominciato circa tre anni fa con un episodio cosi definito dai medici di un aspecifico movimento degli enzimi cardiaci.da allora ho incominciato ad avvertire sempre più spesso queste exstrasili.Ho fatto parecchi esami per accertare che il mio cuore stesse bene ,cmq sia tutto ok.mi chiedevo, siccome ho un cardias beante con un infezione hp positiva,se era possibile che i miei disturbi siano dovuti propio a questo.in genere si presentano con un fastidio alla gola e una senzazione di affanno che il medico ha detto essere un bronco spasmo.cosa posso fare per eliminare il problema,c'è qualche farmaco o qualche visita che io possa fare?
La ringrazio in anticipo per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Luciano, la sintomatologia che descrivi è molto probabilmente legata ad un reflusso gastro-esofageo, che potrebbe a sua volta determinare come effetto collaterale l'insorgenza delle extrasistoli. Ti consiglio di praticare dapprima una visita gastroenterologica, per una eventuale terapia antireflusso e successivamente quella cardiologica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 911XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottor Martino la ringrazio per la disponibilità e per la tempestività della risposta.mi rendo conto che per un servizio gratuito non posso aspettarmi chissa cosa ma comunque volevo dirle che sto già affrontando un cura per il ricurgito gastro esofageo.prendo Limpidex 30mg una al giorno ma con esito negativo.so che non può darmi una cura on line ma c'è magari qualche farmaco che non conosco da cui posso trarre maggiori benefici?Se sarà cosi gentile da segnanarmelo magari posso parlarne con il mio medico curante che continua a dire che il Limpidex è sufficente.Questa è la mia situazione gastrica:Cardias beante,gastrite duodenale e un infezione molto alta di HP.Inoltre ho anche un lieve prolasso della mitralica.ancora grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La terapia da lei praticata è senza dubbio migliorabile con antiacidi, protettori della mucosa gastrica, procinetici, nonchè specifici antiobitici per l'eradicazione del HP. Ne parli sicuramente con il curante. In aggiunta visto che è affetto anche da un prolasso mitralico, e che tale condizione è predisponente all'extrasistolia, pratichi pure un Holter ECG.
Cordialmente