dita  
 
Utente 447XXX
Buongiorno cercherò di essere breve.... 8 gg fa mi sono infortunata con l'impastatrice del pane che è partita mentre la pulivo... Sn stata operata d'urgenza dopo raggi e accertamenti mi hanno dovuto ricucire il muscolo dell'avambraccio che hanno detto si era staccato e poi avevo 2 dita (anulare e mignolo) con fratture esposte alla base delle dita verso il palmo oltre che a una lesione tendinea al dito. La dottoressa che mi ha operato senza troppe spiegazioni all'ultima visita d controllo l'altro ieri mi ha detto che devo muovere le prime tre dita e il polso (anulare e mignolo ho dei ferri nelle dita quindi no) ora il braccio sembra uno zampone da quanto è gonfio e le dita ce la faccio a muoverle ma il polso mi sembra d avere la mano di piombo.... Mi ha spaventato in po' tutto quello che mi ha detto e vorrei sapere più o meno se mi devo davvero spaventare o no... Grazie mille a tutti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio
24% attività
8% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Cara,
il gonfiore per un trauma maggiore come il suo è normale. Per diminuirlo cerchi di tenere il più possibile l’arto in scarico, vale a dire sollevato sopra il livello del cuore. Ciò aiuta a migliorare la circolazione sanguigna e di conseguenza a ridurre l’edema (il gonfiore) dei tessuti che hanno subito il trauma.
Esegua le mobilizzazioni del polso e delle dita come le hanno indicato, fermandosi quando sente dolore.
Il trauma che ha subito è stato importante e di conseguenza anche il recupero sarà impegnativo; è fondamentale quindi seguire le indicazioni del chirurgo e sottoporsi ad un’adeguata fisioterapia.
Auguri di pronta guarigione
[#2] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per la pronta risposta ma il braccio lo tengo sempre in su sopra il cuore... Quindi nemmeno appeso al collo. Lo appendo se mi alzo per andare in bagno se no sono ferma col braccio in su col gomito su un cuscino... Ma mi sono fatta male il 20 e non sembra sgonfiare... Volevo sapere per quanto rimarrà gonfio cioè se è normale che sia ancora così... Grazie mille
[#3] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio
24% attività
8% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
mantenere l’arto in scarico e iniziare la mobilizzazione, come prescritto, aiutano a ridurre l’edema. E’ normale che a dieci giorni da un trauma importante come il suo il braccio sia ancora gonfio. Non si preoccupi e segua scrupolosamente le indicazioni del suo chirurgo che valuterà ad ogni controllo l’evoluzione del recupero.
Saluti