Utente 447XXX
Gentili Medici, ho subito nefrectomia in rene a ferro di cavallo a luglio 2016 per cancro (t1b g1) ora ho la creatinina che oscilla tra 1,10 e 1,25 (valore di riferimento massimo 1,02) e urea 47 (valore massimo 43) ,esame urine negativo , no diabete e pressione tendenzialmente bassa. Il professore che mi ha operata dice che va tutto bene e che devo bere di più (bevo 2 litri e mezzo). Perché presento insufficienza renale se un rene solo se sano dovrebbe garantire una funzione normale? Secondo voi devo farmi seguire da un neurologo? Grazie Monica
[#1] dopo  
Dr. Valerio Bertino
28% attività
0% attualità
12% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Sì deve essere seguita da un nefrologo. I valori di funzionalità renale e l'indagine ecografica vanno effettuate dallo specialista
[#2] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2017
Seguirò la sua indicazione, grazie