Utente 447XXX
Buonasera, il 20/04/2017 ho praticato un orale attivo ad un uomo che potrebbe essere infettato da hiv. il resto è avvenuto con protezione e senza eiaculazione in bocca. vi prego di non giudicarmi, sono già in crisi da solo.
a 10 giorni noto la presenza di possibile mughetto in lingua e in gola.
Ipotizzando (per assurdo o no) che la mia autodiagnosi si vera, che abbia il mughetto, esso puo pregiudicare la infezione da hiv a distanza di 10 giorni? o puo essere dovuta ad altre malattie sessualmente trasmissibili? premetto che pur essendo presente sostanza biancastra essa non provoca alcun dolore. sintomi aggiuntivi: leggera spossatezza, e leggero mal di testa.
chiedo umilmente i vostri consigli.
saluti.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
salve,
"ho praticato un orale attivo ad un uomo che potrebbe essere infettato da hiv. il resto è avvenuto con protezione e senza eiaculazione in bocca."
Scusi, mi faccia capire, la fellatio che ha praticato era su pene coperto dal preservativo oppure no?
In quanto al mughetto la diagnosi la deve fare un medico che le veda le fauci direttamente: e comunque sopo 10gg non è certo sintomo di AIDS conclamata.
Può essere che il suo partner le abbia trasmesso una candidosi orale di cui era portatore.
E che deve curare con opportuni farmaci.
Perciò le consiglio di andare ad un centro per MST dove avrà tutta l'assistenza necessaria a gestire il suo caso, nel completo rispetto della privacy.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2017
il fellatio è stato praticato senza profilattico, ma senza eiaculazione.
nel pomeriggio o una visita da uno specialista.
L unica cosa che non capisco, è che essendo il fungo associato alla candida normalmente presente nel cavo orale, come fa ad essere trasmessa? cioè la candidosi non è una malattia opportunista? la mia paura infatti derivava da una possibilità di immunodeficienza dovuta all'azione di altre patologie. In ogni caso la ringrazio per la tempestiva risposta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
La Candida è normalmente un commensale.
E ovvio che se la carica di questo lievito improvvisamente aumenta, perchè qualcuno gliela trasmette, sistema immunitario efficiente o meno le viene la candidosi.
Sempre che quello che descrive sia davvero mughetto perchè io sono come S. Tommaso: se non vedo non credo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2017
ha pienamente ragione, e non mi permetto certo di continuare la frase con "beati quelli che crederanno pur non avendo visto". aldilà dell' ironia, stasera avrò una risposta; forse non esaustiva, ma sicuramente molto più attendibile della mia, e riferirò il quanto.
per ora buona giornata e sopratutto, grazie.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
"beati quelli che crederanno pur non avendo visto"
è un dogma di fede.
Non lo può trasportare in Medicina che è una Scienza.
Dunque la frase va cassata, in questo contesto.
Un medico anzi deve sempre verificare che ci siano i fori dei chiodi e la ferita del Costato.
:D
Aspetto sue notizie.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2017
Ho parlato con il dottore, mi ha tranquilizzato dicendomi che il mughetto non c'era, ma mi ha prescritto un colluttorio per precauzione. Mi ha detto di non preoccuparmi ma di ricontattarlo in caso di persistenza di malessere, o se comparissero febbre (ho monitorato la temperatura corporea e non superava i 36.8) o eruzioni cutanee. E nel caso ciò non si presentasse ma mi sentissi comunque in ansia mi farà fare un esame del sangue.
Non so , per adesso a parte un leggero mal di testa mi sento relativamente bene, non so se è derivante dallo stress o dall insieme di calvizie e vento di tramontana o peggio l, sintomo di qualcosa di peggiore. Aspetterò il decorso della situazione.
[#7] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera,
Traecorsi ormai 2 giorni riscontro una cosa che per la mia routine risulta anomala: un mal di testa di lieve/media entità che persiste per tutto l arco della giornata. Insieme ad esso si aggiunge anche una lieve spossatezza. Tale dolore scompare con l'utilizzo di aspirina o oki. Questi dolori possono essere sintomo di mst?
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
perchè non di una banale sindrome influenzale?
Si tranquillizzi.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.