Login | Registrati | Recupera password
0/0

Risposte risonanza magnetica

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Risposte risonanza magnetica

    buongiorno,vorrei sapere da voi un giudizio riguardo alla risposta della risonanza magnetica encefalo.premetto che da tempo soffro di mal di testa e sbandamenti e stanchezza continua.vi scrivo esattamente cosa c'è scritto sul referto medico:
    sono stati acquisiti tomogrammi con immagini pesate in t1,t2,t2 falir sui piani assiali,in t2 sui pisni coronali e in t1 sui piani sagittali.

    esame di qualità sub-ottimale per presenza di fenomeni artefattuali da movimento.
    quarto ventricolo normale ed in sede.
    sistema ventricolare sovratentoriale normale per morfologia e dimensioni,simmetrico ed in asse rispetto alla linea mediana.
    normo-rappresentati gli spazi subaracnoidei della volta e della base.
    lieve dilatazione degli spazi perivasali in corrispondenza della commisura anteriore bilateralmente.
    presenza di area focale di alterata intensità di segnale,iperintensa in t2,sfumatamente ipointensa in t1 localizzata nel contesto della sostanza bianza adiacente al corno frontale del ventricolo laterale di destra.
    apparente piu' puntiforme area iperintensa in t2 si apprezza in sede sottocorticale fronto-basale a destra.
    i reperti appaiono di incerta interpretazione diagnostica(focolai di gliosi di genesi aspecifica?).si consiglia videat specialistico neurologico e controllo rm a distanza.ispessimento della mucosa di rivestimento in sede etmoido-sfenoidale.

    vi prego attendo una vostra urgente risposta.sono una ragazza di 27 anni.grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile utente,
    dal referto non si può stabilire nulla di particolare. E'aspecifico. Se quelle aree dovessero essere gliotiche potrebbe stare tranquilla. Si faccia una visita neurologica e secondo l'indicazione del neurologo ripeta a distanza la Risonanza magnetica. Comunque le ripeto di stare tranquilla. Il mal di testa, le vertigini e la stanchezza da quanto tempo ce li ha? E il mal di testa lo sente come un peso, come qulcosa che stringe o come qualcosa che pulsa? Quanto dura? passa da solo o con farmaci? Il ciclo è normale? La notte dorme? L'appetito ce l'ha?
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie della sua immediata risposta,le sono molto grata.i mal di testa vanno avanti da almeno un anno,ce li ho quasi tutti i giorni e spesso la notte mi sveglio con un dolore insopportabile,devo prendere medicinali e non sempre mi passa il dolore.il dolore varia,a volte ce l'ho alle tempie,altre volte sento come un peso che mi schiaccia la testa.cmq ho un perenne fastidio alla testa.è per questo che ho voluto fare una rmn.i sbandamenti a volte sono spaventosi,cammino e all'improvviso mi trovo a camminare lateralmente,come se stessi per cadere,altre volte mi sento come svenire.spesso ho senso di nausea e quando arriva il pomeriggio mi sento stanchissima.il ciclo è abbastanza regolare,il mese scorso ho avuto un aborto spontaneo.ma è tornato subito tutto alla normalità.la notte non riesco mai a fare tutta una tirata ma mi sveglio spesso e sento anche dolore alle ossa.l'appetito fortunatamente ce l'ho.la prego dottore ha qualche idea di cosa possa essere?ho sentito parlare di ischemia anche se per la mia età è presto.attendo una sua gentilissima risposta.grazie ancora



  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    un'altra cosa dottore,che cos'è la gliosi e come si forma?



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile utente,
    la gliosi è come una piccola cicatrice. Non si preoccupi e stia tranquilla. Da come mi dice,la cefalea sembra che sia di tipo tensivo,cioè dovuta a tensione nervosa. Anche le vertigini e la stanchezza potrebbero avere la stessa origine.Comunque le rinnovo il mio consiglio di farsi visitare da un neurologo. Mi tenga informato.
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    laterro' informata,intanto le comunico che mercoledì 3 dicembre ho l'appuntamento dal neurologo privato.secondo lei quali accertamenti mi farà fare?se non dovesse trattarsi di gliosi cosa potrebbe essere?ischemia?grazie



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile utente,
    non posso sapere quali accertamenti il collega neurologo le farà fare, vada comunque con fiducia. La gliosi potrebbe essere l'esito di piccole ischemie passate inosservate. Comunque mi faccia sapere.
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie delle sue continue risposte,so che posso sembrare paranoica o cose simili,ma ho un po di ansia.mi scusi se le porgo questa domanda,ma se non dovesse trattarsi di gliosi,cosa potrebbe essere?e se invece fosse gliosi quali sarebbero le conseguenze?scusi ancora per il disturbo.



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile utente,
    potrebbe trattarsi di aree di alterato segnale aspecifiche senza significato clinico. Anche la gliosi spesso non ha significato clinico. La visita neurologica è fondamentale per potere indirizzare la diagnosi.
    Saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  10. #10
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    buongiorno dottore,ieri sono andata dal neurologo e per quanto riguarda la visita neurologica è risultato tutto a posto.per quanto riguarda la risonanza magnetica,anche il neurologo sospetta piccole ischemie e per il momento mi ha segnato alcuni accertamenti da fare come:prelievo ematico per omocisteina,proteina s, antitrombina 3.poi anche potenziali evocati motori e somatosensitivi,potenziali evocati visivi.
    secondo lei è giusto fare intanto questi accertamenti?a coa servono? per il mal di testa mi ha segnato delle gocce da prendere la sera per circa tre mesi (laroxyl gocce).attendo una cortese risposta,grazie



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile utente,
    se l'esame neurologico è negativo può stare tranquilla. Tuttavia il collega, giustamente a mio avviso, le ha prescritto una serie di accertamenti per vedere se si riesce a trovare la causa dei suoi malesseri. Se tutto fosse negativo, come spero e penso, si tratterebbe di disturbi psicosomatici. Anche la terapia per la cefalea è orientata in tal senso. Infatti pure io avevo pensato ad una cefalea di tipo tensivo.
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  12. #12
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie della sua risposta,è stato molto gentile.pero' quello che non riesco a capire se fosse tutto negativo cosa potrebbe essere quella zona iperintena che hanno trovato sulla rmn?il neurologo mi ha chiesto se ho avuto aborti,perchè?e poi mi ha chiesto se in famiglia c'era qualcuno con i miei stessi problemi,e in effetti c'è mia sorella che da alcuni accertamenti che ha fatto,le hanno detto che ha i "neuroni morti" in una parte non attiva del cervello(non mi chieda cosa intendono perchè non lo so).potrebbe gentilmente rispondere a queste mie domande?grazie ancora di tutto!!




  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile utente,
    sinceramente non so che cosa si intende per neuroni morti in una parte non attiva del cervello. Per il resto, le ripeto,la sua Risonanza può avere un significato aspecifico e clinicamente non rilevante.
    Saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  14. #14
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    salve dottore,la ringrazio nuovamente delle sue continue risposte.il 22 dicembre ho le risposte delle analici sel sangue.ora pero' ho una domanda da farle.ho appena scoperto di essere incinta,posso cmq fare le visite che mi ha prescritto il neurologo?(ovvero potenziali evocati motori,visivi,e somatosensoriali).attendo urgente risposta,grazie



  15. #15
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    auguri per la gravidanza. Gli esami di cui lei parla non utilizzano radiazioni per cui non ci sono controindicazioni. Lo comunichi comunque all'operatore che li effettuerà.
    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  16. #16
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie davvero di tutto.un'ultima cosa,vorrei sapere se in gravidanza è sconsigliato l'uso delle gocce laroxyl.



  17. #17
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    in gravidanza è sconsigliato l'uso dei triciclici, classe a cui appartiene il Laroxyl, per cui lo sospenda.
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  18. #18
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    salve dottore,volevo informarla che ho preso le risposte delle analisi del sangue con i seguenti risultati: antitrombina III valore 118
    proteina s valore 87,1
    omocisteina valore 10,4

    sono buoni risultati?

    poi volevo dirle che ultimamente sento il cuore pulsare forte,come se avessi tachicardia.e sento giramrnti di testa e in alcuni momenti una sensazione strana alla testa,come di sato confusionale.
    grazie e auguri



  19. #19
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    i valori che lei mi ha comunicato sono nella norma. Per quanto riguarda i sintomi da lei descritti, più frequentemente potrebbe trattarsi di uno stato ansioso o di carenza di ferro, evenienza frequente in gravidanza.
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  20. #20
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    salve dottore,la ringrazio dinuovo per la sue gentilissime risposte.
    c'è una cosa che non le ho detto e vorrei un suo parere...a volte,quando mi chino,nel ritirarmi su sento la testa che gira e la vista scompare per qualche secondo e vedo tutto nero.da cosa puo' dipendere?
    per quanto riguarda quello che le ho detto di mia sorella,mi ha detto che praticamente le hanno trovato delle cicatrici rilevate dalla rmn encefalo,dicendole che è normale che puo' succedere...sono un po perplessa.....



  21. #21
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    il suo disturbo quando alza il capo dopo essersi chinata potrebbe dipendere da un problema cervicale. Per quanto riguarda sua sorella dovrebbe trattarsi di focolai gliotici (almeno così interpreto io le spiegazioni che le hanno dato). Stia rilassata e viva serenamente la sua gravidanza.
    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  22. #22
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    la ringrazio di nuovo delle sue tempestive risposte.oggi ho fatto la visita ostetrica e l'ecografia dove è risultao un distacco placentare di 2 centimetri.mi hanno misurato la pressione che era 120 su 90.la minima risulta al limite,ora mi chiedo:puo' essere il tutto legato a questa sospetta ischemia?grazie dinuovo



  23. #23
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    non penso che il problema attuale sia legato , come bene ha detto lei, alla "sospetta" ischemia. Anche perchè, se di ischemia si trattasse, sarebbe così piccola, puntiforme, da non potere provocare queste manifestazioni. Stia tranquilla.
    Cordialmente



    Dr. Antonio Ferraloro

  24. #24
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    buongiorno dottore,le scrivo perchè ho un dubbio che mi gira per la testa:
    la gravidanza non sta andando gran che,sono alla 15 settimana e sono costretta a riposo per un distacco di placenta di 9 cm.
    ma non è di questo che volevo parlarle.il 29 gennaio sono stata ricoverata al policlinico umberto primo di roma per forti perdite ematiche, e ho citato il mio problema su quella rmn dubbiosa.
    cosi' mi hanno fatto ripetere da loro una rmn,da cui sono risultate 2 cicatrici.una di 1cm e l'altra vicina di 0,5 mm.quello che mi chiedo,è possibile che sia stato un errore del macchinario?perchè nella prima rmn fatta da me risultava una sola cicatrice e ora ne risultano 2?
    ho fattp l'ecodoppler ed è ok.screeneg trombofilico ed è ok.ora manca solo la risposta dell'eeg.attendo una sua cortese risposta,grazie



  25. #25
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    un'altra cosa dottore,a mia nipote di 12 anni è stato diagnosticato il piccolo male.so che si tratta di una forma di epilessia,ma vorrei sapere se possibile di cosa si tratta esattamente,se potrebbe avere crisi forti come il grande male e se puo' guarire.grazie



  26. #26
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    mi dispiace che stia avendo dei problemi durante la gravidanza, spero che si risolvano positivamente al più presto. Anche nella prima RM risultavano due aree di alterato segnale per cui viene confermato il referto della sua precedente Risonanza. Quando le arriverà, mi mandi l'esito dell'EEG.
    Per quanto riguarda il Piccolo Male, come lei bene ha detto, è una forma di epilessia che insorge tra i 10 e i 18 anni ed è caratterizzato da stati di assenza di coscienza della durata di 5-15 secondi in cui il soggetto cessa la sua attività e poi non ricorda l'accaduto. Sono possibili crisi generalizzate. Come fattori scatenanti più frequenti si conoscono: il risveglio, lo stress, la luce, la deprivazione di sonno e l'alcol. Le assenze sono ben controllate dalla terapia farmacologica. La guarigione può avvenire dopo lungo tempo ma non è la regola. Per guarigione, in questo caso, si intende la scomparsa delle crisi in assenza di trattamento farmacologico.
    Le invio i migliori auguri per la sua gravidanza e per la sua nipotina.
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  27. #27
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    salve dottore,le scrivo di seguito il risultato della rmn encefalo che ho fatto il 18 febbraio al policlinico umberto primo:

    rm encefalo con diffusione-spettroscopia
    L'indagine dimostra la presenza di un' area (10 mm) di ipersegnale in flair localizzata a livello della sostanza bianca periventricolare adiacente al corno frontale destro,di morfologia allungata,che non presenta restrizione di diffusione,senza alterazioni edemigene nè fenomeni compressivi sul sistema ventricolare.L'esame spettroscopico,eseguito a tale livello, mostra normale picco della colina, senza inversione del rapporto Colina/creatina su citrato.

    Un'altra piccola area con le medesime caratteristiche, ma di dimensioni più piccole(5 mm) è presente a livello della sostanza bianca sottocorticale frontale destra.
    Tali reperti possono essere riferibili anche ad alterazioni gliotiche;risulta utile completamento con esami clinico-laboratoristici e controllo rm a breve distanza per valutarne l'evoluvità.

    strutture della linea mediana in asse.
    Normale morfologia del sistema ventricolare,delle cisterne della base e degli spazi liquorali periemisferici del mantello.
    normale calibro e spessore dei complessi stato acustici bilateralmente.

    ora le riporto anche il risultato dell'eeg

    Registrazione video eeg
    Ritmo di fondo a 9-10 c/s, di media ampiezza, simmetrico,regolare,reagente,rappresentato sui territori temporo-parieto-occipitali dei due emisferi.
    Durante la registrazione si osserva la comparsa di frequenti sequenze di onde lente theta, a 5-6 c/s, di medio ampio voltaggio,monomorfe, ad espressione diffusa.
    L'hp determina l'attivazione delle anomalie descritte.
    la stimolazione luminosa intermittente non determina modificazioni del tracciato.

    conclusioni: tracciato caratterizzato dalla presenza di frequenti sequenze di onde lente theta,monomorfe,ad espressione diffusa,di dubbia interpretazione.


    Le chiedo gentilmente dottore di dirmi cosa significa,io non ci capisco piu' niente.
    or vogliono farmi fare un altra rmn e fissarmi un appuntamento con un neurochirurgo. puo' chiarirmi un po la situazione?grazie



  28. #28
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    se hanno dubbi i colleghi che la seguono e che hanno visionato i vari accertamenti immagini un pò me che le scrivo al buio. Il referto RM con diffusione conferma le due aree di alterato segnale evidenziate alla RM classica e pure la loro interpretazione (possibili alterazioni gliosiche). Il reperto EEG di sequenze di onde lente theta non accompagnate da segni clinici è aspecifico, per di più non spontanee ma provocate dall'iperpnea. Anche l'elettroencefalografista parla di dubbia interpretazione per cui a distanza e per il momento non posso darle ulteriori delucidazioni. Mi tenga informato sul prosieguo dei suoi accertamenti e su cosa le dirà il neurochirurgo. La gravidanza va meglio?
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  29. #29
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie dottore,il distacco ancora c'è e abbondante ma sta in fase di riorganizzazione.il bimbo cresce nella norma.
    volevo chiederle un parere sul fatto di farmi vedere da un neurochirurgo...il ginecologo azzarda a dire che potrebbe trattarsi di noduli alla testa ma a me sembra assurdo!secondo lei?quali accertamenti posso fare per capire veramente di cosa si tratta e risolvere il problema una volta per tutte?ogni cosa che faccio risulta di dubbia interpretazione.....perchè?cosa c'è di dubbio nell'eeg.non sono epilettica quindi di cosa potrebbe trattarsi?mi sembra un incubo!!



  30. #30
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    capisco la situazione in cui si trova ma in medicina non sempre è tutto chiaro. Sul significato delle due aree di alterata intensità non posso darle mie interpretazioni perchè non ho l'esame sotto gli occhi. Veda cosa le dice il neurochirurgo ma ho dei dubbi che possa trattarsi di noduli. L'alterazione EEG non mi pare correlata a queste due aree perchè è diffusa su tutto l'ambito. Questa sola sequenza di onde lente, per di più attivata durante l'iperpnea, senza un corrispettivo clinico è di scarso significato, come le dicevo ieri. Infatti lei non ha sintomatologia specifica. Mi fa piacere che il bimbo cresca bene e che il distacco sia in fase di riorganizzazione.
    Porgendole i migliori auguri le invio cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  31. #31
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie dottore,il 6 aprile devo ripetere la rmn.Volevo chiederle se facendo la rmn con contrasto si possa capire di piu'.
    Un'altra cosa che volevo dirle è che durante l'eeg mi stavo addormentando....questo puo' aver alterato qualche segnale e aver dato risposte poco chiare?




  32. #32
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    certamente il contrasto potrebbe darle delle informazioni maggiori. La RM la deve ripetere col contrasto? Il fatto che si stesse addormentando (ma non si è addormentata, credo di capire) suppongo che non abbia alterato il tracciato perchè il tecnico presente all'esame l'avrebbe notato e l'avrebbe segnalato, interpretando poi l'elettroencefalografista in modo corretto il tutto.
    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  33. #33
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    no,non me la fanno fare con contrasto,anche se io avrei preferito per capire qualcosa di piu'.
    speriamo che si riesca a capire qualcosa.
    quali altri esami si potrebbero fare per avere piu' informazioni?



  34. #34
    Indice di partecipazione al sito: 2557 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    è meglio evitare il contrasto in gravidanza e per di più con il suo problema placentare. Non faccia altri esami anche perchè avendo già effettuato RM di diffusione-spettroscopia ha già fatto il top della RM.
    Cari saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

Discussioni Simili

  1. Sindrone di chiari
    in Neurologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02/12/2008, 00:59
  2. Stugeron in gravidanza
    in Neurologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12/11/2008, 17:46
  3. Anafranil 0,25
    in Neurologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07/11/2008, 12:05
  4. Acido folico e emicrania
    in Neurologia
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 17/12/2008, 09:54
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/10/2008, 09:14
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,44        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896