urina  
 
Utente 448XXX
Salve sto eseguendo tirocinio come o.s.s. durante il mio turno insieme ad una mia collega dovevamo effettuare un lavaggio intimo del paziente. Nel girarlo dalla mia parte la collega nn si è accorta del filo del catetere a cui s era appoggiata cn il corpo e quindi scappando il catetere al paziente io m sono ritrovata piena d urina sul viso, collo, braccia e sul petto. Subito il tutor m ha detto d farmi una doccia e nn preoccuparmi, so ke su cute sana nn puo esserci trasmissione, ma essendo ke nn sono sicura ke qualche schizzo nn m sia finito in bocca sinceramente sn un po preoccupata e in ansia. Come dovrei comportarmi? Dopo quanto tempo potrei effettuare degli esami tipo per epatite o altre malattie trasmissibili? E il caso di fare questi esami?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
fa prima a testare il paziente, a cui se lei chiede con garbo il consenso spiegandogli le ragioni non glielo negherà.
Ne parli con il tutor.
Comunque il rischio che ha corso per la trasmissione di HIV-HBV-HCV è praticamente inesistente anche se qualche goccia le sia andata in bocca.
Fa parte degli inconvenienti del mestiere, cara signora.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 448XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio