Utente 200XXX
Buongiorno,
sono qui a chiedervi un parere. Devo sottopormi ad una gastroscopia per una sospetta gastrite e reflusso il giorno 24 corrente mese. Sospeso il pantoprazolo il giorno 04, mi chiedevo se, in caso di necessità, potessi assumere altri medicinali come imodium. gaviscon o semplicemente dei fermenti. Se si fino a quanto tempo prima?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, puo' assumere altri farmaci in alternativa agli inibitori di pompa, proprio se necessari. E' bene interrompere tutto almeno due giorni prima dell'esame.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la celere risposa. I due giorni prima valgono anche per i fermenti? Anche semplici prebiotici o probiotici da banco frigo del supermercato?
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E' preferibile.
[#4] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio. In caso di necessità mi limiterò all'uso di prodotti naturali come limone, camomilla o tisane varie.
[#5] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Gentile medico,
svolta la gastroscopia spero che gentilmente lei possa risolver dei piccoli dubbi sorti con l'esito parziale di essa:
stomaco con mucosa marezzata e seconda sezione del duodeno con atrofia della mucosa. Per entrambi eseguite biopsie. Se per lo stomaco credo sia riferito il tutto alla gastrite, per il duodeno a cosa si collega?
[#6] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, il tutto è riferito ad un processo infiammatorio cronico della mucosa gastrica e, per capirne lo stadio. dobbiamo solo attendere la risposta delle biopsie.
[#7] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Gentile medico,
ritorno a consultarla dovo aver ritirato l'esame istologico con risultati:
mucosa duodenale con normale rapporto villo7cripta e con infiltrato linfocitario intraepiteliale cd3-positivo nei limiti della norma.
Gastrite non-atrofica dell'antro (flogosi linfomonocitaria = più meno meno)
mucosa gastrica di tipo ossintico nei limiti della norma.
Le chiedo quindi gentilmente se può chiarirmi il significato della flogosi linfomonocitaria e relativi simboli successivi. Gli altri risultati direi siano nella norma.
[#8] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In pratica, la biopsia conferma il processo infiammatorio della mucosa dell'antro dello stomaco di grado non elevato
[#9] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
Mi pare di capire che non necessiti nemmeno di terapia medica quindi o sbaglio?
[#10] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Un minimo di terapia farmacologica sarebbe utile
[#11] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la rapida risposta...vorrei cogliere l'occassione ed approfittare della sua disponibilitá per chiederle se, l'esame delle feci calprotectina puõ essere effettuato senza particolari attenzioni ai farmaci ingeriti nei giorni precedenti (nello specifico i classici, nel mio caso, gaviscon, imodium, fermenti o semplici yogurt).
Nel salutarla la ringrazio ancora per la sua assistenza.
[#12] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Puo' tranquillamente fare l'esame in questione.
Buona serata
[#13] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
grazie ancora.