ciste  
 
Utente 415XXX
Buongiorno,

vorrei chiedere un parere circa un bozzo duro e immobile che ho dietro la nuca. Sono una donna di 38 anni e Il medico di base me lo vide almeno 4 anni fa dicendomi che era una ciste calcificata.
Da allora ho avuto una gravidanza portata a termine senza problemi anche se mi ha lasciato la tiroidite di hashimoto.
Non mi da fastidio, solo forse quando appoggio la testa su superfici dure. Non mi sembra aumentato e non mi provoca dolori di alcun tipo.
Soffro di dermatite seborroica da 10 anni ormai ed a periodi alterni si acutizza e si placa, influenzata anche dalle intollerante alimentari.
Mi domandavo se secondo voi dovrei fare una lastra o un controllo di questa ciste.
Voi che ne pensate?
Come si distingue che è davvero una ciste e nn "altro"?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima,

una lesione cistica non è mai immobile ai piani sottostanti cutanei: produca la visita dermatologica per maggior chiarezza!

cari saluti
Dr Laino, Roma
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dr. Laino,
il medico che mi ha visitata è il mio medico curante che è anche un dermatologo.
Mi spiegherebbe cosa vuol dire che non è mai immobile al piani sottostanti?
Il "bozzo" è duro e immutato sia per posizione che per dimensione da anni.
Quindi pensa che il discorso che sia "calcificato" con l'osso della testa non ha senso?
Lui mi aveva fatto intendere che non avrei avuto problemi e che non era necessaria alcuna terapia.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Signora,

una lesione cistica del cuoio capelluto non è immobile ai piani sottostanti; ciò significa che alla digitopressione - palpazione si può avvertire il suo parziale "scivolamento" sulla teca cranica"

questa è la semeiotica.

Per quanto attiene alla fiducia da riporre nel suo medico, siamo tutti d'accordo; ancor più se Egli è un mio collega dermatologo.

Per il resto non posso come comprenderà surrogare una visita medica da una sede telematica, né ipotizzare lesioni particolari, (non sarebbe serio) ribadendo di affidarsi al suo medico di fiducia.
Cari saluti ancora

Dr Laino
[#4] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno,
ho rifatto la vista col mio medico e sostiene che non sia una ciste ma proprio una "deformazione" dell'osso del cranio.
Una "sporgenza ossea". Non avendo fastidio o altro mi ha suggerito una rx per valutarne le dimensioni nel tempo. Ma che a livello medico non si può far nulla e che è proprio la forma della mia testa.
Cosa ne pensate?