nervo  
 
Utente 141XXX

Gentili Dottori,
da circa 3 mesi soffro di una lombosciatalgia lato destro. In seguito ad un trauma ricevuto durante l'attività sportiva sono stato costretto a seguire molte settimane di riposo assoluto con terapia a base di Bentelan e Medrol. Svolta una risonanza magnetica lombare che non ha individuato nulla mi sono rivolto ad un neurochirurco il quale ha attribuito la sintomatologia al trauma.
Dopo circa 60 giorni non percepivo più, da circa 3 giorni, il nervo in tensione e l'intorpidimento sul fianco della gamba e sopra il gluteo ed ho ripreso l'attività lavorativa come giardiniere, tuttavia il nervo si è nuovamente reinfiammato.
Chiedo quanto tempo, di prassi, si debba riposare ancora dal momento in cui non si percepiscono più i sintomi.
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. signore,
è probabile che il dolore riferito sia la conseguenza del trauma, ma dovrebbe specificare il tipo di trauma e con quali modalità è avvenuto.
Se però il dolore, che dalla Sua descrizione, sembra riferibile a interessamento di una radice del nervo sciatico, dura da 3 mesi, credo che sarebbero opportuni ulteriori accertamenti.

Cordiali saluti