ptosi  
 
Utente 262XXX
Vi chiedo un consulto per mia nonna, 79 anni, apparentemente asintomatica. Si accorge di un'alterazione dei reni dal referto di una RMN alla schiena eseguita a causa della scoliosi. Vi riporto il referto dell'ecografia: L'esame ecografia dimostra lieve ptosi renale destra. Ambedue i reni appaiono regolari per morfologia e dimensioni con evidenza di diverse formazioni calcifichi a sviluppo corticale e parapielicoa, più numerose a sinistra, con Dm fino a 1x0,75 cm a livello del terzo inferiore a destra e 1,85x2x1,5 cm a livello del terzo medio del rene di sinistra, a pareti esterne parzialmente e finemente calcifichi. Spot iperecogeni di riferimento microlitiasico si apprezzano a sinistra, a livello del gruppo caliceale medio, in assenza di franche concrezioni litiasiche. Non estasia delle vie escretrici superiori.

Cosa significa? E' necessaria una visita nefrologica o qualche terapia?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
16% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Ha calcificazioni del tessuto renale; e aveva fatto una RM per scoliosi...
Da dove viene questo calcio in eccesso?
Non è che per dolori alle ossa ha fatto a lungo terapie con calcio e vitamina D, e ha assorbito più calcio di quanto glie ne servisse ?
Dai dati che ci ha descritto si può pensare questo.
prima di fare terapie bisogna sapere i dati di base: come ha la funzione renale, l'esame delle urine, il valore del calcio nel sangue e nelle urine di 24 ore...
[#2] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore, per la terapia relativa alla schiena mia nonna prende (da circa tre mesi, cioè da dopo la RMN): Micetile 2 volte al giorno; Difosfonal e.v. una puntura ogni 15 gg ; Xarenel ogni 15 gg. Mentre in precedenza prendeva soltanto l'antinfiammatorio Arcoxia al bisogno.

Le riporto i risultati delle analisi del 08.05.2017.
Azotemia 46,18
Glicemia 101,00
Creatinina 0,92
Potassio 4,70
Calcio 9,43 (min 8,10 max 11)
Uricemia 4,18

Emocromo
Rossi 4,24
Bianchi 5,10
Emoglobina 12,1
Ematocrito 36,6 * (min 37 max 50)
MCV 86
Piastrine 308
Neutrofili 63,3
Eosinofili 2,1
Basofili 0,2
Linfociti 28,5
Monociti 5,9

Urine
Giallo Paglierino - Limpido
Ph 6,5
Glucosio 0
Proteine 0
Emoglobina 0,03*
Corpi chetoni 0
Bilirubina 0
Urobilinogeno 0,2
Nitriti -
Leucociti 25** Leu/ul
Peso specifico 1,011

Quindi conviene prendere appuntamento con un nefrologo per impostare una terapia?
[#3] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
16% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011

senza urgenza perchè la funzione renale è normale;
ma un dottore in carne ed ossa visitandola e parlando può capire sicuramente di più
la cosa più importante è stabilire che non si tratti di un problema che può peggiorare, e alla fine ridurre la funzione renale..