Utente 448XXX
Salve.
Il mio ultimo ciclo è cominciato il giorno 28 di marzo ed è terminato il 3 di aprile. Dopo qualche giorno ho avuto una discreta quantità di perdite biancastre (ovulazione), terminata intorno al giorno 16. Il 17 ho avuto un rapporto con coito interrotto, ma la verità è che il rapporto non c'è quasi del tutto stato: penetrazione di qualche minuto, ma nè io, nè lui eravamo pronti. Suppongo ci sia stato un blando scambio di fluidi iniziali. Il ciclo doveva tornarmi il giorno 28 di aprile, ma ad oggi, 12 di maggio, ancora nulla: nel corso di questi giorni ho avuto un fortissimo raffreddore, curato con antibiotico (zitromax 3 compresse) e classico areosol (clenil + fluibron). I sintomi in quel periodo furono: seno gonfio e capezzoli irritabili, crisi di pianto, rabbia, depressione e altre perdite bianche, fino all'8 di maggio, che hanno lasciato il posto ai dolori da ciclo. Da quattro giorni ho fitte al basso ventre, passeggere, sensazione di fastidio, pelle grassa, brufoli, dolori al seno assenti, accenno di dispepsia. Ho effettuato due test, uno ieri pomeriggio e uno questa mattina, entrambi con esito negativo (clearblue plus).
Preciso che in tutto questo tempo non ho avuto perdite rosse, rosa, scure. Non ho avuto nausee, i seni sono dello stesso colore di sempre.

Il mio ciclo mestruale è regolare nella sua regolarità, ovvero porta sempre 3/4 giorni di ritardo rispetto alla norma e ogni 2/3 anni impazzisce un mese e ritarda anche di 20gg. Sono una persona molto emotiva, il minimo cambiamento mi scombussola e mi stranisce: inoltre, soffro di attacchi di panico (sporadici) e crisi d'ansia (un po' più frequenti), nonchè di gastrite nervosa che spunta a momenti alterni e meteoropatia molto forte. Ho la fobia del vomito e quindi, ogni volta che ho una nausea (per la gastrite o per il semplice cambio del tempo), mi agito così tanto che le nausee aumentano fino al punto di mandarmi in panico, innescando un circolo vizioso dal quale sto cercando con il tempo e con aiuto di venire fuori. Infatti, da ieri, complice l'agitazione, sento nausea nei momenti in cui mi agito... ma se mi calmo, il malessere rientra.
Ho sentito il mio medico, che mi ha consigliato di procedere con i due test acquistati e notato la mia perplessità ancora (lei invece, mi sembrava molto tranquilla e molto sicura che non sia in attesa), mi ha consigliato di fare le analisi del sangue che farò all'inizio della prossima settimana, se nulla sarà cambiato.

Ora, con 14gg di ritardo alle spalle, 2 test negativi, tanti dolori che mi fanno pensare che stia per arrivare e l'assoluta volontà di non avere figli, ci sono possibilità di gravidanza?
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
DEVE eseguire un dosaggio ematico (nel sangue ) delle beta-HCG, per tagliare la testa al toro , se anche questo risultato risulterà negativo , dovrà attendere serenamente il suo flusso mestruale non preoccupandosi della gravidanza , magari pensando all'uso di un metodo contraccettivo adeguato .
SALUTONI
[#2] dopo  
Utente 448XXX

Iscritto dal 2017
La mia dottoressa ( e un mio parente infermiere) mi hanno rassicurata dicendo che SOLITAMENTE questi test sono affidabili.
Capisco e comprendo che, invece, le beta sarebbero il miglior modo per tagliare la testa al toro. Credo che attenderò qualche giorno e poi, privatamente, le farò.
In base alla sua esperienza e alla sua professionalità, crede che in effetti ci siano molte possibilità che io sia in attesa?

La ringrazio molto dottore. Le auguro buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il coito interrotto è un terno al lotto ,una roulette russa, non ci sono certezze.
saluti
[#4] dopo  
Utente 448XXX

Iscritto dal 2017
Diciamo che definirlo "coito interrotto" è un po' esagerato :)
Nel senso che il rapporto c'è stato e non c'è stato: lui non era pronto e nemmeno io, quindi dopo qualche momento di prova abbiamo abbandonato.
[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se c'è stata penetrazione si parla di coito interrotto, nessuna esagerazione.
[#6] dopo  
Utente 448XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio dottore per la chiarezza e la professionalità.
Il ciclo mestruale ha dato vaghissimi segnali domenica, per poi comparire rosato misto al muco lunedì.
Oggi, mi ritrovo con perdite molto povere ma rosso vivo...sembra quasi sangue e non ciclo mestruale. Non ci sono frammenti, liquido e vivo.
Inoltre mi infastidisce la zona inguinale destra.

Devo preoccuparmi?

La ringrazio ancora per la grande pazienza.