Utente 449XXX
Gentile Dott.,

ai primi di aprile se non ricordo male mi sono punta con una spina di pesce ma non sono certissima. All'inizio il polpastrello dell'indice mano destra non riuscivo minimamente ad utilizzarlo, qualsiasi cosa toccasse mi pungeva.
Pian piano ho iniziato a notare che se piegavo leggermente il polpastrello riuscivo a vedere ben distintamente una macchiolina bianca sottocutanea con un puntino rosso al centro e se premevo poco più in profondità sentivo subito lo spillo.
Mi sono fatta vedere al pronto soccorso dermatologico e la dottoressa mi ha detto di mettere 2 volte al giorno la crema Fucicort sul polpastrello per 10 giorni. Ora sono passati 16 giorni ma io con questa crema non vedo miglioramento, in più ho iniziato ad avere dolore anche alla base dell'unghia dove spesso vedo la zona arrossata.
La mia dottoressa di base mi ha fatto eseguire un ecografia muscolo tendinea del dito ma da questa non emerge nulla, neanche un corpo estraneo. Ora mi ha detto di provare a tornare da un dermatologo per vedere che non sia un infiammazione da candida.
Tuttavia leggendo qua sul sito ho scoperto che i miei sintomi mi sembrano simili ad un ipotetico tumore glomico. E' il caso che al posto di andare dal dermatologo mi rivolga direttamente ad un chirurgo della mano? Conviene fare una lastra prima di andare da quest'ultimo?

Vi ringrazio per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio
24% attività
16% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Buonasera,
generalmente la sintomatologia di un tumore glomico è dominata da un vivo dolore, scatenato anche dal semplice sfioramento della parte interessata.
Le consiglio una visita specialistica da un chirurgo della mano, che attraverso l’ esame clinico, orienterà la sua diagnosi e quindi le consiglierà l’indagine strumentale più adeguata al suo caso.
Ci tenga aggiornati, buona serata.