Utente 449XXX
Salve,

i primi giorni di febbraio ho fatto delle analisi del sangue di routine e ho riscontrato valori dbassi di globuli bianchi (WBC globuli bianchi 3.60 mila /mCL e g. neutrofili 1.40 mila /mCL) e Leucociti alti 49.40%. IL medico mi ha prescritto delle analisi anticorpi IGG e IGM sia CMV sia EBV. Entrambe le analisi hanno dato valori IGG positivi e IGM negativi (anche se gli IGM EBV in zona grigia).
Mi ha consigliato una visita dall'infettivologo che mi ha fatto fare un test HIV risultato Negativo (dove ho portato con me anche tutte le analisi precedenti dove l'unica anomalia è una sifilide del 2011 curata e attualmente silente) e mi ha detto di ripetere le analisi dopo 3 mesi.
Oggi ho ripreso le analisi e la formula leucocitaria è sempre inversa, globuli bianchi bassi e leucociti alti. IGM e IGG di CMV e EBV sempre gli stessi con un leggerissimo aumento di IGG EBV ma sempre in zona grigia (30.000 U/mL)

Vorrei un parere diverso dal mio medico curante che ipotizza che questa sia una mia caratteristica genetica (il fatto di avere la formula invertita). Io però ho sempre frequenti mal di gola, soffro moltissimo di reflusso e spesso naso chiuso e dolori addominali.

nb. l'infettivologo non ha ritenuto opportuno rivedermi, ma mi ha solo detto di ripetere le analisi e farle vedere al mio medico curante.

Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
sarò molto lieto di poterle dare il mio parere professionale, se ricopierà integralmente TUTTI gli esami che ha effettuato in questa seduta, senza dimenticarsi di apporre vicino a ciascuno i valori di riferimento che variano da un laboratorio all'altro.
Diversamente con una richiesta di consulto caotica preferisco non essere approssimativo. Non è nel mio costume professionale.
Grazie.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dott. Caldarola,

ecco i risultati dell'emocromo (ho messo asterischi dove i valori non sono conformi ai parametri del laboratorio)

EMATOLOGIA SG- ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
ERITROCITI-RBC 5.49 x10^6/uL 4.40 - 6.20
EMOGLOBINA - Hb 15.9 g/dl 14.0 - 18.0
EMATOCRITO - Hct 45.1 % 41.0 - 53.0
Volume globulare medio -MCV 82.1< fL 83.0 - 97.0 ***
Contenuto medio di Hb - MCH 29.0 pg/ml 27.0 - 33.0
Concentrazione Hb media - MCHC 35.3 g/dl 32.0 - 36.0
Ampiezza distribuzione gl. rossi - RDW (%) 12.9 % 10.9 - 15.7
Ampiezza distribuzione gl. rossi - RDW (#) 38.7 fL 37.0 - 54.0
LEUCOCITI-WBC 4.04 x10^3/uL 4.00 - 10.00
Granulociti neutrofili (%) 41.1 % 40.0 - 64.0
Linfociti (%) 49.5 > % 22.0 - 44.0 ***
Monociti (%) 7.4 % 4.0 - 11.0
Granulociti eosinofili (%) 1.5 % 0.0 - 7.0
Granulociti basofili (%) 0.5 % 0.0 - 1.6
Granulociti neutrofili (#) 1.7 < x10^3/uL 1.8 - 7.0 ***
Linfociti (#) 2.0 x10^3/uL 1.0 - 4.8
Monociti (#) 0.3 x10^3/uL 0.2 - 0.8
Granulociti eosinofili (#) 0.1 x10^3/uL 0.0 - 0.8
Granulociti basofili (#) 0.0 x10^3/uL 0.0 - 0.2
PIASTRINE - Plt 184 x10^3/uL 130 - 400
PDW 20.6 > fL 9.0 - 17.0 ***
Volume piastrinico medio - MPV 13.4 > fL 7.4 - 10.4 ***
P-LCR (percentuale di grandi piastrine) 52.5 > % 13.0 - 43.0 ***

questi invece i risulati delle analisi anticorpi CMV EBV

M-SIEROLOGIA - VIROLOGIA / tel.: 06.3306.2640
Materiale: SIERO
CITOMEGALOVIRUS anticorpi
CITOMEGALOVIRUS IgG 70.40 U/ml negativo se < 12
POSITIVO
CITOMEGALOVIRUS IgM <5.00 U/ml negativo se < 18
NEGATIVO
CLIA
CLIA
Materiale: SIERO
EPSTEIN BARR VIRUS anticorpi
VIRUS EPSTEIN BARR VCA IgM 30.80 U/ml negativo se < 20.00
POSITIVO
VIRUS EPSTEIN BARR EBNA IgG 41.60 U/ml negativo se < 5.00
POSITIVO
VIRUS EPSTEIN BARR VCA IgG 549.00 U/ml negativo se < 20.00
POSITIVO
CLIA
CLIA
CLIA
VIRUS EPSTEIN BARR EA IgG 0.10 S/CO negativo se < 0.8 NEGATIVO
EIA
VIRUS EPSTEIN BARR EA IgM 0.20 S/CO negativo se < 0.8
NEGATIVO
EIA
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
ha preso una mononucleosi che è ancora in atto (IgM presenti).
il CMV è roba vecchia.
Ciò spiega l'inversione di formula.
Se dovesse avere mal di gola si ricordi che con la Mononucleosi in atto lei non può assumere Ampicillina, Amoxicillina e tutti gli antibiotici che le contengono.
Per il resto deve avere solo pazienza e aspettare di guarire con il riposo.
Utile una ecografia dell'addome per valutare il volume della milza.
Ripeta gli esami tra 15gg e se vorrà mi faccia sapere.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Grazie.
Mi chiedo come mai l'infettivolgo a Febbraio invece non mi ha detto che avessi una Mononucleosi in atto? (In quel caso le IgM erano a 28.600).

E sopratutto, come è possibile che l'inversione della formula è presente dalle analisi dal 2011?

E ancora, perché il mio medico curante non mi ha consigliato riposo (visto che continuo ad andare in piscina e in palestra normalmente?)
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
io rispondo di quello che scrivo io.
Se il suo infettivologo è "distratto" glielo faccia notare o chieda a lui.
Chieda anche al suo curante perchè le consiglia sport senza valutare prima le misure della milza. La rottura in caso di spenomegalia importante è una complicanza che un medico deve conoscere. Tra l'altro molto nota.
La inversione di formula può essere una sua caratteristica costituzionale priva di reale significato clinico.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Scusi dott. Caldarola se insisto in questo post ma vorrei capire il suo punto di vista.

Altri due medici mi dicono tali parola "la MONONUCLEOSI in questo momento NON è in atto. Il valore IGM un poco sopra la media può essere un'infezione latente, ma di certo gli indicatori EA negativi sono la controprova che la malattia non è in atto in questo momento"

ricopio i valori che comunque erano già stati scritti sopra.

VIRUS EPSTEIN BARR EA IgG 0.10 S/CO negativo se < 0.8 NEGATIVO
EIA
VIRUS EPSTEIN BARR EA IgM 0.20 S/CO negativo se < 0.8
NEGATIVO
EIA

Lei è dunque di parere diverso?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente:
"VIRUS EPSTEIN BARR VCA IgM 30.80 U/ml negativo se < 20.00"
"VIRUS EPSTEIN BARR EBNA IgG 41.60 U/ml negativo se < 5.00"
"VIRUS EPSTEIN BARR VCA IgG 549.00 U/ml negativo se < 20.00"
Dica ai due Colleghi che la presenza di IgM è indice di infezione ancora in atto.
Viceversa non sempre l'EA-D può essere presente come come IgG nelle infezioni PRIMARIE e del resto la presenza dell'EA-D IgG può essere rilevabile per oltre un anno in soggetti che siano virologicamente guariti.
Inoltre che senso avrebbe questa frase:
"Il valore IGM un poco sopra la media può essere un'infezione latente, ma di certo gli indicatori EA negativi sono la controprova che la malattia non è in atto in questo momento"
Non le pare una CONTRADDIZIONE IN TERMINI?
In questi casi può essere opportuno ricorrere alla valutazione della replicazione virale di EBV com metodica PCR.
Questo è il mio parere: lei creda pure quello che preferisce.
Buona serata.
Dott. Caldarola.