Utente 449XXX
Salve, in seguito a impossibilità di usare la mano sx ho fatto una ecografia dalla quale è risultato una rottura completa del tendine flessore radiale del carpo del polso con tendine retratto a circa 30mm dal moncone prossimale che appare degenerato. Artrosi trapezio-metacarpale e scafo-trapezoidea. Mi è stato sconsigliato l'intervento, al momento ho recuperato l'uso della mano anche se non posso fare sforzi. Voi cosa ne pensate? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

la lesione del tendine FRC dà certamente meno forza in flessione al suo polso, ma considerate le sue necessità funzionali (forse non eccessive), potrebbe anche non operarsi.

Perlomeno, non è indispensabile.

Per l'artosi TM e TS, esistono molte terapie anche conservative, preferibili fino a quando è possibile all'intervento: onde d'urto, tacar, laser yag, infiltrazione di cortisone (solo per il dolore) o di acido ialuronico, fino al top della terapia rigenerativa (che rigenera le cartilagini danneggiate), costituita dalle cellule staminali ematiche (CD-34 +) associate ai fattori di crescita delle piastrine (CGF).

Noi le stiamo utilizzando aggiungendo anche l'Ozono al 60%, con ottimi risultati.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille è stato molto chiaro, farò senza dubbio qualche terapia
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.