mano  
 
Utente 449XXX
Buongiorno, mia madre è stata operata al tunnel carpale della mano sinistra il 20/04 scorso. Attualmente la ferita si presenta chiusa, chiara ma molto spessa e dura. La parte compresa tra la cicatrice ed il centro della mano risulta addormentata, come pure il dito medio e metà dell'anulare. La sensibilità non è completamente assente ma molto molto fioca. Se tiene la mano alzata, ad esempio quando parla al telefono, dopo poco sopraggiunge addormentamento della stessa e poi dolore. Spesso avverte scosse elettriche e fitte in tutta la mano. Volevo capire se questi sintomi sono normali nel postoperatorio o se invece è necessaria una nuova visita medica per verificare se ci sono problemi.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio
24% attività
8% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
il recupero in seguito all’intervento di neurolisi del nervo mediano presenta tempistiche diverse, individuali e legate al grado di compressione del nervo al momento dell’intervento. Infatti se la sofferenza del nervo era già avanzata, il recupero sarà graduale nei mesi. Solo il chirurgo che ha operato sua madre conosce le condizioni cliniche della mano prima dell’intervento e il grado di sofferenza del nervo mediano che ha valutato durante l’intervento.
La perdita di sensibilità è normale in sede di cicatrice e andrà normalizzandosi pian piano. Per facilitare la guarigione della cicatrice sono utili massaggi con creme dedicate.
Ci faccia sapere,
saluti