Utente 449XXX

Salve gentilissimi dottori e vi ringrazio in anticipo per il servizio offerto. Allora spiego il mio problema. Premetto che sono una ragazza molto ansiosa.

Ho 22 anni e ho iniziato purtroppo a fumare all'età di 14 anni.. all'inizio fumavo poco e mi muovevo un pò ma con il passare del tempo ho aumentato e gli ultimi anni fumavo una quindicina di sigarette al giorno ed essendo una studentessa faccio purtroppo pochissimo movimento. Ho smesso di fumare grazie all'aiuto della sigaretta elettronica con un pò di nicotina e non tocco più una sigaretta da una settimana. Presto smetterò anche con quella elettronica.

Appena ho smesso di fumare ho avuto un pò di tachicardia che è passata dopo un paio di giorni. Poi però ho iniziato a sentire dei dolori/bruciori al petto che si acutizzano verso sera e soprattutto se sono sdraiata.. a volte sento come degli spilli sul petto e dei dolori sparsi alle ossa soprattutto su braccia e mani. Ho iniziato a preoccuparmi e leggendo su internet la mia ansia è aumentata.

Sono andata dal medico che mi ha ascoltato i polmoni e mi ha detto di stare tranquilla ma io non ci riesco. Mi ha prescritto delle analisi di routine che farò a breve, ma non mi basta per stare tranquilla. Secondo voi è oppurtuno che faccia una radiografia o qualche altro esame?

Ero contenta di aver fatto questo passo ma adesso sto peggio di prima soprattutto psicologicamente! Scrivo per chiedervi se c'è la possibilità che io abbia un male o se sto esagerando e se devo fare ulteriori controlli..

Vi ringrazio in anticipo. Buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
credo che tutto sia legato all'ansia ipocondriaca (peccato che non le sia venuta a 14 anni) e alla astinenza dalla nicotina che qualche disturbo lo da sempre.
Con i limiti del consulto telematico non mi pare che i suoi sintomi destino preoccupazione: la invito anzi a NON fare marcia indietro su questa ottima scelta che ha fatto.
Ovviamente se la sindrome ansiosa le rendesse invivibile la esistenza dovrà obtorto collo rivolgersi ad uno psicoterapeuta per un supporto. Ma sono sicuro che si tratta di un periodo di adattamento.
Le posso dire che i disturbi che riferisce non sono di origine cardiaca perchè non ne hanno le caratteristiche.
Faccia gli esami prescritti e nel frattempo si calmi e si tranquillizzi, chè non ha nessun tumore al polmone.
Vlutiamo l'esito degli esami e poi faremo sempre in tempo a fare una RX del torace solo a fini securizzanti per lei.
Complimenti per la scelta SAGGIA di smettere di fumare!
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Salve dott. Caldarola. La ringrazio per avermi risposto. Nel frattempo ho ritirato le analisi che la prossima settimana porterò dal medico. A una prima occhiata sembrano nella norma (c'è una carenza di qualche vitamina, di calcio e il glucosio più basso rispetto ai valori riportati a lato). Ho notato che la ves è 14 mentre il valore massimo risulta 15. Cosa vuol dire? È grave? Preciso anche che assumo da un paio di anni il cerotto anticoncezionale Evra. I sintomi che continuo a sentire sono dolori sparsi alle braccia e alle mani e adesso ho anche un pò di dolore quando deglutisco e in generale alla gola. La ringrazio e le auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
14mm di VES rientra nel range del suo laboratorio e non desta preoccupazioni.
Il mal di gola che avverte può essere la banale espressione di una virosi stagionale.
Si rassereni.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Salve dott. Caldarola, la ringrazio per la risposta. Mi sono dimenticata di dire anche un altro valore la Proteina c reattiva di 3.0 mg/l su 0.0-5.0. Riporto questo valore perchè nelle analisi fatte gli scorsi anni sia questo valore che la Ves erano più bassi. Nell'emocromo non è evidenziato nulla tranne Rdw 10.3 su 11.5-14.5 . Le farò sapere cosa dirà il medico. Quindi secondo lei non devo effettuare altri esami o radiografie? Le auguro una buona serata.
[#5] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Salve dott. Caldarola. Mi scusi se la disturbo ancora. Ho portato le analisi dal medico, secondo lui il dolore alle braccia riguarda la cervicale. Inoltre mi aveva prescritto gli esami della tiroide. Anche se i valori erano nella norma (tranne uno un pò più alto) e in seguito al dolore alla gola mi ha prescritto un'ecografia appunto alla gola. La ves secondo lui è buona. Lei cosa ne pensa? Dovrei smetterla di pensare a radiografie al torace o altri esami e seguire il medico o insistere? Nonostante tutto sono ancora preoccupata che sia qualcosa di più grave. La ringrazio e le auguro una buona serata.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
sia la VES che la PCR non destano preoccupazioni.
Sugli esami di funzionalità tiroidea non mi posso esprimere perchè non li conosco.
Se vorrà postarli lo faccia pure ma non si dimentichi di riportare accanto il valore di riferimento che cambia da un laboratorio ad un altro.
Non capisco cosda c'entri il dolore alla gola e che cosa si aspetti di vedere il suo medico con una ecografia della gola.
Che poi in definitiva sarà una ecografia della tiroide.
La gola gliela deve valutare un ottimo ORL con un semplice esame in fibroscopia.
Ad ogni modo lei deve considerare di curare farmacologicamente queste sue ossessioni rivolgendosi allo specialista di elezione che è lo Psichiatra. E non certo perchè lei sia fuori di testa.
Diversamente lei andrà ossessivamente alla ricerca di un tumore che NON ha, farà esami in continuazione, riprenderà a fumare, e avrà una qualità di vita molto scadente pur godendo di ottima salute fisica.
Scusi se sono molto diretto ma tutto quello che le ho detto è solo ed esclusivamente nel suo interesse.
Mi faccia sapere se vorrà.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille dottore. In tutto ciò mi sono scordata di dirle che non ho assolutamente fatto marcia indietro, non fumo più. Per quanto riguarda la tiroide il medico tra le analisi di routine me l'ha sempre prescritta e sinceramente non so perchè mi ha prescritto questa ecografia, io mi sono limitata a descrivergli ciò che sento. Riguardo alle preoccupazioni, forse l'aver smesso e aver accusato tutto ciò mi ha causato tutte queste ansie e se continueranno valuterò il suo consiglio. La ringrazio comunque per avermi rassicurata. Seguirò i suoi consigli e le farò sapere. Le auguro una buona serata.
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
A presto!
Buona serata anche a lei!
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dott. Caldarola. Mi scuso per non aver letto nella sua risposta che potevo postare i valori. Le posto, insieme a quelli della tiroide, anche gli altri.
Emocromo
Globuli bianchi 7.2 (4.30-10)
Globuli rossi 4.29 (3.90-5.20)
Emoglobina 12.8 (12.0-16.0)
Volume medio corp 91.0 (80.0-96.0)
Mch 29.9 (27.0-40.0)
Mchc 32.6 (32.0-36.0)
Rdw 10.3 (11.5-14.5)
Piastrine 234 (140-440)
Formula leucocitaria
Neutrofili 47.1 (40.0-75.0)
Eosinofili 2.3 (0.0-6.5)
Basofili 0.5 (0.0-1.5)
Linfociti 45.4 (17.0-48.0)
Monociti 4.7 (4.0-10.0)
Grandi cellule immature 0.8 (0.0-2.00)
Ves 14 mm (1-15)
Tiroide
TSH 4.14 (0.25-5.00)
FT3 2.72 (1.80-4.00)
FT4 1.05 (0.70-1.70

Vitamina D 17.7 (20.0-50.0)
Urea 21 (10-50)
Glucosio 73 (75-110)
Creatinina 0.73 (0.70-1.20)
Ac. Urico 4.3 (3.4-7.)
Bilirubina t 0.35 (0.30-1.30)
AST/GOT 17 (0-40)
ALT/GPT 15 (0-40)
ALP2L 50 (40-130)
GGT 11 (10-45)
Colinsteras 6329 (5320-12920)
LDH 310 (240-480)
Colesterolo 199 (0-200)
HDL 77 (0-40)
Trigliceridi 120 (0.200)
Sideremia 138 (59-158)
Calcio 8.46 (8.60-10.2)
LDL 113 (0-115)
Amilasi 44 (28-100)
Proteina C R VA 3.0 (0.0-5.0)
Fattore reum e 1 (0-14)
Transferrina 279 (200-360)
Sodio 140 (136-145)
Potassio 3.80 (3.50-5.10)
Cloro 104.1 (98-107)
Osmolarità 275 (260-285)

La ringrazio per la sua disponibilità. Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
lei ha degli esami ematochimici invidiabili.
Nessun elemento di criticità emerge dalla loro valutazione.
Piuttosto si è tolta dalla mente il dubbio che esprimeva nella richiesta di consulto?
Sta continuando a non fumare?
Spero che tutto questo sia successo.
In ogni caso dagli esami che ha fatto, e che non sono pochi, non ci sono elementi per sospettare alcunchè.
Si tranquillizzi o si faccia aiutare a trovare la serenità da uno specialista.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Salve Dott. Caldarola. È stato gentilissimo. Ancora non eseguo l'ecografia alla gola e le farò sapere. Sto continuando a non fumare e in questo la sigaretta elettronica mi aiuta. La ringrazio del suo interesse e della risposta. Le auguro una buona serata.
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Buona serata a lei.
Dott. Caldarola.
[#13] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2017
Salve Dott. Caldarola. Le scrivo per aggiornarla. Ho fatto l'ecografia alla gola (tiroidea) ed è tutto nella norma, c'è solo una piccola cisti di 3mm che a detta del dottore non è rilevante. A questo punto, e dopo questo eccesso di scrupolo, penso di non fare altri esami. Non fumo più e sono contenta di questo. La ringrazio per tutte le sue risposte, è stato gentilissimo. Le auguro una buona serata, cordiali saluti.