Utente 557XXX
mio figlio ha eseguito oggi un ecg in vista di un intervento e il risultato e' stato:
bradicardia sinusale con aritmia sinusale, possibile ingrandimento atriale sx, RSR (QR)in V1/V2 compatibile con disturbo di conduzione dx, ripolarizzazione precoce,sottoslivellamento di st moderato.ECG anormale.
non sono un medico ma a prima vista non mi sembra un bel referto.
ad alcuni controlli anni fa, quando praticava il calcio, gli era stato detto che era bradicardico e da piccolo gli avevano riscontrato il blocco di B ? ma ci avevano assicurato che era una cosa comunissima di cui non preoccuparsi.
io non so cosa pensare, potrebbe esserci un legame con l'uso di qualche droga, che per altro lui nega? un altra cosa:mio figlio ha una scoliosi piuttosto marcata.
ringrazio anticipatamente per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Il referto dell'ECG è compatibile con una bradicardia sinusale ossia con una frequenza cardiaca inferiore a 60 battiti per minuto, ma generata dalla corretta struttura del cuore deputata alla generazione dell'impulso elettrico. Il disturbo di conduzione segnalato è compatibile con un blocco di branca destra, che tuttavia era apparentemente già presente in precedenza. Tutte le altre segnalazioni sono compatibili con il blocco di branca che di per sè rappresenta in genere una variante del normale senza le caratteristiche di una vera e propria patologia.
Consiglio comunque una visita cardiologica per eliminare qualsiasi dubbio, ma mi sento di tranquillizzarla: Il referto dell' ECG di suo figlio potrebbe una variante comunissima e non patologica di un ECG giovanile e non c'è correlazione tra le cose segnalate e l'assunzione di sostanze stupefacenti.

A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 557XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dott.Tidu,
grazie mille per la sollecita ed esauriente risposta.
seguiro' il consiglio di fargli fare una visita cardiologica di controllo.Comunque il suo parere mi ha abbastanza tranquillizzata.
le faro' sapere l'esito della visita.
cordiali saluti