Utente 450XXX
Buonasera, non so se sia la sezione adatta ma provo comunque a scrivere qui.. sono un ragazzo di 25 anni, alto 1,67 cm e di 82kg. Questo pomeriggio ho ritirato le analisi fatte perchè richieste dal dietologo per iniziare una dieta. Dalle analisi è risultato quanto segue:
TRANSAMINASI SGOT (AST) 62 e TRANSAMINASI SGPT (ALT) 100 con valori che vanno da 0 a 49 e COLESTEROLEMIA 229 con valore massimo 200 e COLESTEROLO LDL 145 (abbastanza elevato). Appena ho modo porterò le analisi dal medico curante ma essendo molto ansioso volevo dei consigli! È il caso di approfondire con altri accertamenti o con una dieta adeguata i valori possono migliorare? Oltretutto anche nelle analisi fatte nell'anno 2015 le transaminasi alt risultavano essere elevate. Sapete dirmi da cosa può dipendere? In attesa di un vostro riscontro vi ringrazio per l'attenzione e vi auguro una buona serata.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la sua ipertransaminasemia è verosimilmente ascrivibile ad una steatosi epatica (il così detto fegato grasso).
In tal senso sarebbe utile che lei si sottoponesse ad una ecografia addominale ben fatta per accertarlo.
Ad excludendum per sicurezza infezioni da virus epatitici sarebbe bene che lei facesse anche l'immunosierologia per HAV-HBV-HCV.
Il suo pattern lipidico è incompleto perchè manca dei trigliceridi: la modesta ipercolesterolemia che riferisce potrebbe risentire beneficamente sia del dimagramento sia della attività fisica intesa come movimento (per esempio una passeggiata a passo svelto di un'ora al giorno tutti i giorni).
Infine a completamento delle indagini una ecocardiografia color doppler è un esame innocuo che le permetterebbe di conoscere il suo cuore e se il sovrappeso abbia già causato un ispessimento delle pareti.
Ne parli con chi la segue.
Faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.