Utente 323XXX
Salve!!!Ho un bisogno urgente di capire cosa posso fare !!!Ho 37 anni e da 7 giorni ho la varicella !!!mi sembra di vivere un incubo !Soffro esageratamente con le parti intime ,prurito e bruciori da farmi impazzire ! E poi dopo quanti giorni si può uscire da casa ??? Grazie !
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
perchè non si è fatta dare, ai primi sintomi, dal curante, un antivirale specifico come il Famciclovir che le avrebbe ridotto drasticamente l'eruzione cutanea?
Per il prurito può ricorrere ad un antiistaminico che dovrà consigliarle il suo medico curante, per il bruciore alle parti intime può usare delle creme emulcenti per uso intimo, chieda sempre al suo curante o al suo ginecologo di fiducia e un detergente dedicato.
Lei può uscire di casa quando vuole, anche se non penso che questo sia lo stato migliore per farsi una passeggiata.
Aspetti almeno che tutte le vescicole diventino croste ma si ritenga contagiosa per gli altri fino alla caduta di tutte le croste.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la velocissima risposta dottore!!!
Il mio medico di base mi ha visitata il primo giorno,adesso non c'è.ho preso aciclovir 4 volte al giorno x 5 giorni ,ho finito ieri sera ,purtroppo ho evitatol'antistaminico x non caricare molto lo stomaco ,visto che ne soffro e i primi giorni di varicella sono stata male.Ho chiesto dopo quanti giorni si può uscire,perché non ho chiesto al medico ,e visto che ho 2 bimbi piccoli e tutto molto più difficile
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non conosco che dose di aciclovir le sia stata data.
La dose giusta è di 800 mg x 5 volte al giorno omettendo la dose notturna per una settimana.
La scelta di non associare l'antistaminico è stata inopinata e a quanto pare una sua scelta personale.
Capisco le sue difficoltà logistiche con due bambini piccoli a cui badare essendo inferma: le ho già detto che prima che tutte le vescicole si siano trasformate in croste è meglio che stia a casa onde evitare complicazioni.
Ha la mia empatia ma per via telematica a questa mi devo fermare.
Guarisca presto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.