Utente 430XXX
In seguito ad una seconda lussazione autoridotta alla spalla sinistra, ho svolto su prescrizione dell'ortopedico una risonanza magnetica nucleare (ARTRO-RM) con Mezzo di contrasto.
Ho appena ritirato gli esiti e settimana prossima ho una nuova visita dall'ortopedico, nell'attesa vorrei capire quanto scritto nel referto della risonanza che riporto di seguito:

"Modesta deformazione secondo Hills-Sachs della testa dell'omero. Esiti di lesione secondo Bankart, con scarsa partecipazione del l'osso della glenoide.
Regolare il reperto relativi ai tendini di sovraspinato, sottospinato, capolungo del bicipite brachiale e sottoscapolare.
Ampiezza dello spazio acromion-omerale lievemente ridotta."

La situazione potrebbe richiedere un intervento chirurgico o può essere sufficiente un trattamento conservativo?
[#1] dopo  
Dr. Diego Esposito
28% attività
4% attualità
8% socialità
SALICE SALENTINO (LE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
la lesione ossea di Hill Sachs è di pressoché abituale riscontro nei pazienti con pregressa lussazione traumatica della spalla . Essa coinvolge la superficie posteriore della testa omerale ed è secondaria " all'impatto " della stessa con il margine anteriore della glenoide durante la violenta dislocazione della articolazione scapolo -omerale ; la lesione di bankart , altrettanto comune nei casi di lussazione della spalla, consiste della disinserzione del margine inferomediale della glena omerale in risposta all'evento traumatico. Sulla base delle lesioni in oggetto , tenendo conto della sua giovane età correlata inevitabilmente ad altre richieste funzionali , non escluderei l'opportunità di un trattamento chirurgico per ridurre al minimo i rischi di rilussazione ..ne parli con lo specialista di sua fiducia..