Utente 389XXX
Buongiorno,
Vi scrivo per esporsi la mia situazione: a seguito di un insolito sollevamento di molte valigievpesanti, ho avvertito un fortissimo dolore al polso per circa due giorni, quasi da non riuscire a muoverlo. Poi il dolore si è attenuato per qualche giorno e non ci ho quasi più pensato. Dopo aver giocato un po' a pallavolo con mio figlio, il dolore si è ripresentato ancora più acuto e con un altro sintomo: se muovevo il pollice, il polso mi faceva un grosso scatto con un dolore insopportabile, come se dovesse scastrarsi.
Non potendo quasi più fare le più banali attività quotidiane, mi sono recata da un ortopedico che mi ha prescritto l'uso di un tutore rigido polso-pollice per una settimana, sospettando un problema serio. Alla visita successiva, visto che il problema sussisteva, mi ha inviato al pronto soccorso. Qui, dalle radiografie non risultano fratture, ma alla visita ortopedica in sala gessi,sentendo lo scatto del polso al movimento del pollice, il forte dolore e ilgonfiore tra polso e pollice, mi é stata confezionata una valva gessata che comprende il pollice e gran parte dell'avambraccio, che devo tenere per 10-12 giorni per sospetta lesione del legamento. Ora, al terzo giorno di gesso, il dolore al minimo movimento del pollice dentro il gesso non è affatto diminuito, anzi, non posso minimamente sforzare il brac io ingessato. Quello che chiedo è, darò che non mi è stata fatta alcuna ecografia risonanza magnetica, dai sintomi descritti, potrebbe esserci una frattura dello scafoide non rilevata dalle rx? Non vorrei che in tal caso la valva gessata per 10 giorni non fosse sufficiente ma ci vorrebbe un gesso intero per più tempo.
Grazie per la cortese risposta.
Silvia
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
36% attività
4% attualità
16% socialità
ENNA (EN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
potrebbe avere una lesione di uno dei legamenti del polso, letto quanto da lei scritto come meccanina traumatica. Utile RMN del polso con mezzo di contrasto o consulti prima un chirurgo nella sua zona.
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la gentile risposta,
Se la lesione al legamento del polso fosse confermata, Lei consiglierebbe di continuare con L'immobilizzazione del polso con il gesso?
La terrò informata. Saluti.
[#3] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore,
Stamattina mi hanno tolto la valva gessata ma il polso mi fa ancora molto male, c'è ancora gonfiore nel punto esatto dove ho dolore e non riesco a muovere il pollice. Ho riferito il tutto all'ortopedico che mi ha visitato, il quale mi ha detto che è solo l'infiammazione dei tendini e che devo portare un tutore per dieci giorni. La prima diagnosi era stata la seguente: "Trauma distrattivo legamenti radiocarpici polso dx. ROM algolimitato, non apparenti segni di deficit VNP in atto."
Io ho chiesto di fare una rsm o un' ecografia, ma mi hanno detto che se tra 10 giorni ho ancora dolore me la faranno.
Secondo lei andrebbe fatta subito? Io con la mano destra non riesco a fare niente e non vorrei che si stesse solo perdendo tempo. La prego mi dia un consiglio. Grazie per la cortesia.
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
36% attività
4% attualità
16% socialità
ENNA (EN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
scusi il ritardo con cui le rispondo. Se persiste a tutt'oggi il dolore le suggerisco di fare RMN.