Utente 914XXX
gentili dottori,
sono un ragazzo di 24 anni che ha bisogno di un consiglio per risolvere (o chiarire) un problema apparentemente banale, ma da me molto patito.

Per usare un termine medico, sono un tipo "irsuto", ovvero ho parecchi peli sulle braccia, spalle, schiena e gambe. Sono molto numerosi, sicuramente al di sopra della media (sopratutto in termini di lunghezza).

Parlandone con il mio medico di base, lui si è limitato a dirmi "sei un tipo irsuto" e la questione si è risolta lì (almeno per lui).

In realtà molti dubbi mi sono rimasti, non avendo ulteriormente approfondito con il mio medico per paura di essere preso per "fissato" su un problema in sostanza marginale.

Vorrei quindi sapere alcune cose:

l'eccessiva crescita di peli sul corpo di un uomo, può essere determinato da problemi di carattere ormonale? Ha senso parlare di ipertricosi maschile, considerando come il principale ormone maschile sia proprio il testosterone?

In 24 anni non ho mai fatto una visita specialistica da un endocrinologo. Potrebbe essere utile farla?

In realtà non saprei nemmeno come propormi verso il medico...non posso di certo chiedergli "dottore, secondo lei è normale avere tutti questi peli? facciamo un dosaggio ormonale?".

Spero mi possiate aiutare, quantomeno a chiarirmi un pochino le idee sulla questione.

Potrebbe apparentemente sembrare un semplice problema estetico (so bene come i problemi "di salute" siano altri), ma in primo luogo vorrei escludere qualunque possibile "disfunzione".

vi ringrazio moltissimo,
cordialmente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
L'ipertricosi maschile non è al 99% dei casi patologica.

si determini con il suo dermatologo di fiducia per saperne di più e per avere eventuali consigli su terapie tese alla diminuzione del numero e del diametro dei peli (luce pulsata dermatologica con manipolo specifico in primis)

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 914XXX

Iscritto dal 2008
gentile dr.Laino,
la ringrazio vivamente della risposta. Per me significa molto.

Con "L'ipertricosi maschile non è al 99% dei casi patologica" intende in sostanza che un controllo endocrinologico sarebbe nel 99% dei casi inutile? Le chiedo scusa se le domando questo, ma sono totalmente ignorante in materia medica.

In sostanza nel 99% dei casi il numero dei peli è determinato a livello genetico? Questo mi rassicura molto, perchè escluderebbe eventuali disfunzioni, che è la cosa che mi preoccupa di più.

Mi piacerebbe molto esporre il problema al mio dermatologo, ma purtroppo (o per fortuna) non ho mai avuto grossi problemi di pelle, e quindi non ho un dermatologo di fiducia.

Potrei affrontare il problema con qualsiasi dermatologo? Le chiedo questo perchè "i medici curano le persone", quindi per me sarebbe molto imbarazzante esporre un problema in sostanza estetico (non so, sarebbe come chiedere al dermatologo come eliminare le rughe dal viso).

Le sto in sostanza chiedendo un ulteriore consiglio su come scegliere il medico dermatologo adatto al mio problema.

Se decidessi di fare una visita specialistica da un dermatologo, questo sarebbe anche capace di individuare quell'eventuale 1% di patologia ormonale?

chiedendole scusa per l'ingenuità di alcune mie affermazioni, la ringrazio vivamente per la cordialità e competenza dimostrata.