Utente 417XXX
Buongiorno, mi è stato diagnosticato pochi giorni fa dopo aver fatto un ago aspirato un tir5. Mi sono accorta nel 2015 di avere un nodulo di 0,8x0,5x0,7 cm con scarsa vascolarizzazione interna e periferica. Ho fatto poi controlli ogni sei mesi finché nell ultimo controllo di questo anno mi è stato detto che le dimensioni erano aumentate di molto ( 14x12x7 mm) e, nonostante mi avessero rassicurata che non fosse nulla, mi hanno fatto fare un ago aspirato per queste dimensioni aumentate per scoprire di avere un carcinoma papillare. Ho 23 anni, i dosaggi ormonali sono sempre stati giusti, mi chiedo quanto sia affidabile l' ago aspirato? E dopo la tiroidectomia totale potrò vivere la mia vita normalmente come ho sempre fatto?
Inoltre presento da pochi mesi un ciclo mestruale molto scarso caratterizzato da piccole perdite, può essere dovuto a questo? Vi ringrazio in anticipo
[#1] dopo  
Prof. Alfonso Bellia
32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile paziente,

in considerazione della giovane età, del riscontro di aumento in volume del nodulo e, soprattutto, dell'esame citologico, l'indicazione è sicuramente procedere alla tiroidectomia totale. Consideri peraltro che questo tipo di interventi oggi è gravato da un rischio minimo di complicanze, ovviamente se eseguito in mani esperte e presso centri con documentata esperienza nel settore.
Riguardo poi "la vita dopo la tiroidectomia", non si preoccupi, dovrà semplicemente sottoporsi a dei controlli ad intervalli periodici e assumere regolarmente la terapia; ma non dovrà rinunciare a nessuno dei suoi progetti di vita.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore, mi rincuora sapere che dovrò solo prendere una pasticca la mattina e per il resto la mia vita sarà quella di sempre. Volevo chiederle solo un'ultima cosa, è vero che dopo l'operazione potrei andare incontro ad un aumento considerevole di peso?
[#3] dopo  
Prof. Alfonso Bellia
32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Anche questo cosa non è automatica, nel senso che la grande maggioranza delle persone sottoposte a tiroidectomia non ha poi alcun problema con il peso. Come detto, fondamentali saranno l'aderenza alla terapia e la condivisione delle decisioni terapeutiche con il suo Endocrinologo di fiducia.

Cordiali saluti