Utente 914XXX
Gentile professor Lombardo,
Sono un ragazzo di 24 anni e circa 1 anno e mezzo fa tramite un eco scrotale mi è stato rilevato un varicocele bilaterale di medio volume con evidente ectasia delle strutture vascolari e con iniziali segni di reflusso durante la manovra di Valsala. Nessun segno di idrocele. Visto che lo spermiogramma che è seguito a questa diagnosi si è rilevato buono, il mio medico mi ha consigliato di mantenere la situazione sotto controllo. Oggi ho ripetuto lo spermiogramma e questo è stato il risultato:
Giorni di astinenza 3
Sede raccolta del liquido Domicilio paziente
Valutazione macroscopica
Volume 6.0
PH 8.1
Aspetto Proprio
Fluidificazione Incompleta
Viscosità Aumentata
Valutazione microscopica
Numero di spermatozoi
Concentrazione nemaspermica: 27 milioni
Totale per eiaculato: 162 milioni
Motilità nemaspermica
Motilità alla prima ora: 55%
1 velocemente progressiva 15
2 lentamente progressiva 19
3 Discinetica o non lineare 21
4 Agitatoria in loco 9
Motilità alla seconda ora: 54
1 velocemente progressiva 16
2 lentamente progressiva 18
3 Discinetica o non lineare 20
4 Agitatoria in loco 9
Morfologia nemaspermica:
forme tipiche 60%
forme atipiche 40%
Citologia non nemaspermica:
Leucociti 0,2
Emazie assenti
Elementi linea germinativa rari
Cellule epiteliali assenti
Zone spermio agglutinazione assenti

Tra qualche giorno ripeterò l’ecoscrotale. A questo punto vorrei sapere se lo spermiogramma è buono o meno e se, secondo il suo parere, l’operazione è necessaria o posso continuare a mantenere la situazione sotto controllo (visto che a parte qualche leggero fastidio ogni tanto, il varicocele non è sintomatico). Mi dia un consiglio anche in base allo spermiogramma sopra citato. Grazie, Giuseppe

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Car Utene,lo spermiogramma non e' brillante ma neanche "scarso".Vista la diagnosi gia' posta di varicocele,non ritengo utile ripetere l'ecodoppler,bensi' chiederei un consulto andrologico dal vivo per decidere la strategia terapeutica,.Ricordo che lo spermiogramma offre solo dei dati sulla potenzialta' fecondante.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il liquido seminale mostra una concentrazione nemaspermica non normale con una motilità alterata. E' fondamentale ripetere l'esame del liquido seminale (associandolo ad una spermiocoltura con antibiogramma) per vedere se tali dati vengano confermati o smentiti.
Non capisco la necessità di ripetere l'ecografia scrotale ?
Una valutazione andrologica ( dopo il secondo esame seminale) sarebbe, a mio modesto parere, più utile ed opportuna
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 914XXX

Iscritto dal 2008
Cari dottori,
vi ringrazio per le celeri risposte. Ho dimenticato di dirvi che la spermiocoltura con antibiogramma ha dato esito negativo, quindi tutto a posto. Mi preoccupa invece il fatto che lo spermiogramma non sia normale visto che il dottore del laboratorio mi ha detto che i valori sono nella norma. Quindi non credete necessario ripetere l'ecoscrotale? E' così negativo lo spermiogramma? Mi devo preoccupare?
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ripetere l'ecolordoppler scrotale non ha senso.Lo spermiogramma offre un dato statistico che potra' essere piu' probante quando ripetera' l'esame.
L'unica preoccupazione che deve avere e' quella di consultare un esperto andrologo che ottimizzi il quadro clinico con una diagnosi e prognosi coretti.
Cordialita'.
[#5] dopo  
Utente 914XXX

Iscritto dal 2008
Ho appena preso appuntamento con l'andrologo. Gli ho letto il mio spermiogramma e mi ha detto che i valori sono nella norma e di stare tranquillo. Voi cosa ne pensate? Ve lo chiedo perchè a questo punto non ho ancora capito se lo spermiogramma presentato sopra può essere definito "nella norma" o no. Grazie
[#6] dopo  
Utente 914XXX

Iscritto dal 2008
Qualche specialista può gentilmente rispondere al mio quesito posto sopra? grazie mille
[#7] dopo  
Utente 914XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori,

Ieri ho effettuato la visita andrologica e l'urologo mi ha detto di tenere la situazione sotto controllo perchè ad oggi non c'è necessità di operare. Mi ha detto di ripetere l'ecocolordoppler per vedere il livello attuale del varicocele (visto che l'ultimo ecoscrotale risale a 2 anni fa) e di aggiornarci a gennaio. Mi ha prescritto delle fiale di fertimev e di Spergin 1 al giorno per 3 mesi. Cosa ne pensa? Io ho 24 anni e tanta voglia tra qualche anno di avere una mia famiglia, non voglio vivere con l'angoscia di poter restare sterile. Cosa ne pensate?
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

prima di avanzare ipotesi chirurgiche o terapeutiche bisognerebbe fare una diagnosi abbastanza sicura
Lei sta cercando di fecondare una donna ??
Alcune terapie "di supporto" migliorano la qualità dello sperma solo temporaneamente, al cessare si ritorna alla situazione di partenza !
cari saluti
[#9] dopo  
Utente 914XXX

Iscritto dal 2008
No Dottor Pozza non sto "cercando di fecondare una donna"come dice lei, Ho soltanto paura di non poterlo fare tra qualche anno quando vorrò crearmi una famiglia.
Condividete, visto la situazione del mio varicocele (vedi primo post), la diagnosi del mio andrologo di non intervenire e di tenere la situazione sotto controllo visto anche il mio spermiogramma a sua detta "abbastanza buono"?
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregio signore,
l' ecodoppler scrotale distingue il varicocele in 5 gradi, di cui il primo non si opera, il secondo è discutibile l' intervento, dal terzo in poi si opera. Nel suo ecodoppler non vedo tale stratificazione di gradi. L' intervento è comunque regolato dalle linee guida europee e statunitensi del 2007:
Si opera varicocele in caso di infertilità, alterazioni dello sviluppo testicolare, dolore testicolare. Se non ci sono queste premesse non si opera.
Il concetto di fertilità è diverso da quello di alterazione spermiografica in quanto il 50% dei babbi ha spermiogrammi alterati, ed il 15% delle coppie infertili non ha alterazioni evidenziabili. Solo dopo un anno di tentativi andati a vuoto si definisce una coppia, non un individuo, infertile.
I suoi evidenziano una leggera modificazione in meno della motilità ed una morfologia normale eccessivamete buona: si sinceri che l' esame sia stoto fatto secondo criteri WHO 1999 e con prelievo in loco e non a casa.
In soldoni: sono del parere del suo urologo, personalmente lascerei stare quella roba che prende.