Utente 108XXX
Salve dottore la ringrazio in anticipo per la risposta che mi darà.
Volevo chiederle un consulto. Premetto che sto lavorando molto in questo periodo, e sono molto stressata, ieri ho notato quando ero a lavoro che avevo una sensazione come una leggera nebbia nel negozio in cui lavoro.
Mi spiego meglio una sensazione improvvisa di vedere più chiaro, non più luminoso ma avere una vista più chiara. Scendendo in magazzino che era più scuro l'ambiente non avvertivo questa sensazione quando ritornano e vedevo verso la porta avevo questa sensazione che ho avuto per tutto il giorno.
Oggi ho avuto di nuovo il fastidio solo in serata all'improvviso e mi sono spaventata.
Cosa potrebbe essere?
Potrebbe essere stanchezza?
Ho notato anche in questo momento che sento anche l'occhio molto secco come se avessi come granelli di polvere, ma pure se avessi congiuntivite non penso dipenda da quello il vedere più luminoso giusto?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
occhio secco?

provi a compilare i miei questionari che sono su Medicitalia



Occhio Secco e attività lavorativa
Generalmente si reca in auto al lavoro?

Abitualmente usa il riscaldamento o l'aria condizionata
nella sua auto?

Quanto tempo trascorre in auto mediamente in un giorno?
Mangia o beve quando è in auto?

Mentre è in auto usa spesso tablet o smartphone?

Il suo lavoro richiede che lei utilizzi molto il computer?

Quanto tempo trascorre davanti al monitor di un computer
durante il giorno?

Usa il computer solo per lavoro?

Continua a utilizzarlo a casa?

Lavora in un palazzo con chiusura ermetica delle finestre
ed area condizionata centralizzata?

La sua postazione lavorativa è vicina ad una finestra?

Lei può aprire questa finestra?

La sua postazione lavorativa è molto vicina all'impianto
di riscaldamento o di aria condizionata?

Viaggia spesso per lavoro?
In media quante ore in un mese trascorre in aereo,
treno o auto?

Viaggia più di tre volte al mese in aereo?


Occhio Secco attività a casa
Quanto tempo trascorre davanti alla televisione durante
la giornata?
La sua televisione è molto larga?

È sistemata più in alto rispetto al suo angolo di visuale?

È sistemato più in alto della sua testa?

Il monitor del suo computer è posizionato più in alto
dei suoi occhi ?

All'altezza del suo sguardo?

È vicino a una fonte luminosa o a una finestra?

Quando lei è a casa, ha un posto o una poltrona
preferita?
Questa poltrona è sistemata vicino ad una fonte
di calore?
La sua poltrona preferita è vicino alla fonte di aria
condizionata o ventilata?
Sta meglio in un ambiente freddo?

Di solito mangia o cucina utilizzando spezie piccanti
o molto saporite?
Preferisce fare il bagno o la doccia?
Come è sistemato il letto dove dorme?
Ha sul letto una testiera imbottita?

Dorme bene?

Quante ore dorme all’incirca in una notte?

Ha un flusso di aria che durante la notte
le accarezza il viso?

Occhio Secco e nutrizione
Beve più o meno di 8 bicchieri di acqua al giorno?
Ha bisogno di bere un sorso d'acqua per ingoiare
un po' di cibo?
Beve caffè o tè?

Beve un aperitivo prima di cena?

Di solito sorseggia un bicchierino di un alcolico
dopo cena o prima di andare a dormire?

Beve alcolici durante il fine settimana?

Mangia più carne o più pesce?
Quante porzioni di pesce mangia alla settimana?

Quante porzioni di frutta mangia alla settimana?


Quante porzioni di verdura mangia alla settimana?


Occhio Secco e attività sportiva
Pratica una qualche attività sportiva?

Fa sport all'aperto o in palestra?

Durante questo tipo di attività di solito usa un
cappellino?
Durante questo tipo di attività usa degli occhiali da sole
o protettivi?
Dopo questo tipo di attività, come si sente?
Fa la sauna? Bagno turco? Terme?

Quante volte alla settimana?

Preferisce invece andare alle terme?
Quando pensa a una vacanza ideale, cosa sceglie?

Se desidera, può dare al medico oculista qualche ulteriore
informazione:
Manifestazioni oculari simili nei genitori e nei parenti

Patologie dermatologiche in famiglia

Malattie del collagene e di natura autoimmunitaria

Terapia corticosteroidea, topica e sistemica

Terapia con estroprogestinici o sostituti ormonali
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera dottore, faccio molta difficoltà a rispondere a tutte quelle domande. Posso solo dirle che sono andata da un oculista che mi ha detto che soffro di occhio secco e mi ha dato delle lacrime artificiali da mettere al bisogno. Ora mi chiedo è passato un mese e la sensazione è la stessa, vedo più chiaro tendenzialmente al rosa e come se nell'ambiente o per strada ci sia nebbia foschia, sono realmente preoccupata. Mi spaventa vedere in quel modo, me lo fa principalmente quando c'è luce nella stanza o per strada. Al buio o quando c'è poca luce no.
Secondo lei cosa dovrei fare? Se dipendesse da altro se ne sarebbe accorto il collega giusto?
Leggendo su internet dell'occhio secco principalmente parla sintomi che ho, ma di questo alla luce no. Per questo mi spavento. Spero lei possa rassicurarmi