ansia  
 
Utente 972XXX
Buongiorno,
Sono una donna di 44 anni isterectomizzata e colectomizzata ( mi han tolto tutto il colon) sono stata in cura con entact da 10mg per quasi due anni mi han cambiato cura con paroxitina per una settimana e dismessa a fine novembre a causa di effetti avversi sotto consiglio psichiatrico.
Ora pero e un periodo che ho questi sintomi.
Angoscia che perdura tutto il giorno stanchezza a volte mancanza di respiro con oppressione al petto e tachicardia senso di svenimento e pressione alta.
Ho effettuato un ECG ed un ecocuore sia a dicembre a febbraio e marzo ed analisi del sangue tutti negativi per patologie solo leggermente elevati la renina e Aldosterone arterie renali nella norma.
Ora mi e presa molta paura, può essere un ripresentarsi di ansia e attacchi di panico oppure può essere sopraggiunta una problematica cardiaca?
Il problema ora e Che anche il mio dottore non sa più che analisi prescrivermi adducendo il tutto all ansia e al cambio stagione. Io purtroppo non vivo più
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
dire che lei ha la renina elevata ed ovviamente l'aldosterone leggermente alto, clinicamente significa poco.
Perchè presumo che entrambi gli esami siano stati fatti con un prelievo basale, cioè al mattino a digiuno.
La presenza di una attivazione patologica del sistema renina - angiotensina - aldosterone, va eseguita con metodiche standardizzate ( in ortostatismo e in clinostatismo) e se i valori risultino alterati si deve procedere a verificare quale possa essere la causa del problema che può risiedere in un adenoma surrenalico o in una stenosi di una arteria renale. Tralascio per brevità altre cause meno frequenti.
Inoltre lei parla di "pressione alta" ma non ci dice quanto sia alta la sua pressione.
Se sono state studiate accuratamente le arterie renali e non vi stenosi o non vi sono placche, che spesso sfuggono all'ecocolordoppler ma non alla angio TC, è necessario accertarsi che anche i surreni non presentino adenomi di piccole dimensioni non visibili all'ecografia ma responsabili di un iperaldosteronismo.
Che si può confermare anche con esami semplici come il dosaggio degli elettroliti plasmatici o della potassiuria/24h.
Infine, per concludere il mio intervento, se lei afferma di essere ipertesa, poco importa che la causa sia l'ansia: al cuore non interessa perchè ansia o iperaldosterismo a lungo andare questo nobile organo si affatica ugualmente.
Deve inoltre eseguire un ABPM (holter pressorio/24h) per avere la reale dimostrazione della sua ipertensione e della sua eventuale gravità.
Mi permetta di farle notare che dalla sua storia clinica emergono consulti postati in cardiologia dai quali traspare che la sua ipertensione non è insorta ieri.
E che risponde molto bene al Triatec.
Dunque la situazione non è nuova ma già a lei ben nota.
Emergono anche consulenze in ambito psichiatrico.
Anche un mio consulto in cui le consiglio di farsi trattare la sindrome ansiosa che visibilmente traspare anche dalla richiesta di consulto odierno.
Saluti Cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per l esaustiva risposta.
Ho effettuato proprio ieri l Aldosterone e la renina sia in chino che in ortostatismo ed è risultato ora solo la renina leggermente alta in ortostatismo.
Ecocolordoppler arterie renali sono negative
Tac effettuata un anno e mezzo fa era negativa
Holter pressorio fatto ed è risultata ipertensione in persona ansiosa.
Elettroliti nella norma
È vero ho fatto diversi consulti per ipertensione perché periodicamente ho pressione alta che tende poi a normalizzarsi ora invece sembra non volerne sapere di scendere.
Ed il tutto è iniziato con la dismissione dell Entact, settimana prossima ho appuntamento con cardiologo per vedere i risultati di tutte le analisi fatte ed intraprendere la giusta terapia.
Cordiali saluti