vena  
 
Utente 451XXX
Buonasera,
Sono una ragazza di 31 anni. Durante la seconda gravidanza mi è uscita una vena varicosa dalla caviglia x tutta la lunghezza della gamba, avevo anche una varice vulvare e ho utilizzato su consiglio dei medici calze elastiche e pancera..a distanza di quasi due anni la varice vulvare e sparita, la vena invece e come prima se non peggio..tra l altro soprattutto quando fa caldo ho una sensazione di dolore in corrispondenza della stessa. Da qualche giorno ho notato che lungo il suo percorso ho un pallino duro sottopelle, potrebbe essere un qualcosa dovuto alla vena? O non c entra nulla? Ho anche un sacco di capillari rotti..
Aggiungo che non sono in sovrappeso, non faccio vita sedentaria, non fumo e in generale non ho parenti stretti con questi problemi..
Grazie a chi mi risponderà!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
le manifestazioni che descrive sono quelle di una insufficienza venosa con varici e teleangectasie. Non raramente è proprio una seconda gravidanza che provoca lo scompenso di una condizione fino ad allora in precario equilibrio.
È necessario che si sottoponga ad una valutazione specialistica con ecocolordoppler al fine di identificare la estensione delle manifestazioni e pianificare il trattamento più indicato (probabilmente chirurgico con scleroterapia complementare).

Le indico tre articoli che potrebbero esserle utili:

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-/91-varici-gravidanza.html

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-Angiolina logia/95-varicocele-pelvico-femminile-varici-vulvari-insufficienza-venosa.html

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/97-eliminare-capillari-teleangectasie.html