ciclo  
 
Utente 391XXX
Salve, sono una ragazza e oggi pomeriggio intorno alle 15 e qualcosa ho avuto un rapporto protetto con il mio ragazzo, ma durante quest'ultimo, quasi al termine ci siamo accorti che il preservativo era spaccato. Lui dice di aver quasi eiaculato ma di essersi riuscirò a trattenere e di essere uscito immediatamente, ma non ne è pienamente sicuro. Il mio ciclo è terminato ieri, oggi ho ancora alcune macchie. Non penso di essere in ovulazione, ma vorrei comunque prendere la pillola del giorno dopo domani mattina, quindi entro le 24h dal rapporto, previa ricetta del medico. Vorrei sapere se è giusto prenderla e poi se questa fa male. Non vorre assolutamente che mi causasse danni, ho letto su internet le cose più svariate e parecchi mi hanno detto che è una botta ormonale e fa male. Vorrei un parere da esperto. Grazie mille per chi risponderà.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
lasci stare le "botte ormonali" e tenga presente che la natura è imprevedibile....
Norlevo o Ellaone sono indicati per sicurezza (scelga quello che preferisce magari dopo una telefonata al ginecologo) e se lei è maggiorenne in farmacia sono tenuti a dispensarle SENZA presentazione di ricetta medica.
Diversamente ricorra ai NAS.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio tanto,ma volevo sapere, fa male? Quali effetti collaterali ha?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
a volte compaiono dolori in sede pelvica.
Si può avere un anticipo o un ritardo di una settimana circa del ciclo mestruale.
Se è stata data la possibilità di acquistarla senza ricetta significa che danni irreversibili non ne provoca.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Ho letto di nausea e capogiri, è vero? E sanguinamenti giorni dopo
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
per quanto la vendita sia di Norlevo che di Ellaone sono state rese libere ( cioè non vincolate all'obbligo di presentazione di ricetta medica) restano comunque due farmaci e non due integratori.
Le Autorità Sanitarie preposte, ISS, AIFA, Ministero della Salute, hanno ritenuto che, in condizioni in cui sussiste o è temuto un rischio di concepimento indesiderato, l'assunzione di uno di questi due farmaci può essere utile per prevenire il concepimento. Ha anche valutato che gli effetti collaterali per l'assunzione una tantum sono lievi e non minacciosi per la vita.
Se lei continua a nutrire dubbi sulla contraccezione di emergenza, il consulto telematico non è quello che potrà risolvere le sue perplessità: le consiglio in tal caso di recarsi ad un P.S. ginecologico perchè dei colleghi non virtuali abbiano con lei un colloquio e possano avallare o spiegarle l'insussistenza di tutti i suoi dubbi.
Cari saluti e buona giornata,
Dott. Caldarola.