Utente 451XXX
Salve,
a fine febbraio ho avuto febbre alta (39) e infiammazione della gola. Sul collo avevo 2 linfonodi ingrossati e la tonsilla sinistra era ingrossata e presentava delle macchie biancastre. Il medico curante mi prescrive una cura con antibiotici.

Inizio marzo, il problema si manifesta nuovamente, mi prescrive gli esami del sangue specifici per la mononucleosi ed il risultato è questo:
VCA IgG 43.8
VCA IgM 4.3
Indice di Katz 18.5

Mi comunica che ho la mononucleosi.

Nel periodo successivo va tutto bene, alcuni giorni avverto solo un po' di debolezza fisica, ma purtroppo dopo 2 settimane i sintomi si ripresentano. Febbre a 38, mal di gola, spossatezza. Ho sempre una tonsilla leggermente gonfia e un po' di fastidio al collo, dovuto al linfonodo leggermente gonfio.

Questo problema si verifica per altre 3 volte. Da febbraio ad oggi sono stato male in tutto 5 volte.
L'ultima volta è stata 2gg fa. Febbre a 39, mal di gola, tonsilla sempre gonfia e avverto un leggerissimo fastidio alla milza.

Come mai questa situazione si ripresenta dopo un tot di settimane? Ci può essere un elemento o situazione scatenante?
Grazie di cuore per il servizio che offrite
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
c'è necessità di rivalutazione immunosierologica della sua Mononucleosi con i seguenti esami:
-anti VCA IgM -IgG
-Anti EBNA IgG
-EA-D IgG
a cui è opportuno aggiungere anche la immunosierologia per il CMV
-anti CMV IgM - IgG
e per il Toxoplasma
-Anti Toxo IgM -IgG.
Utile l'esecuzione, ovviamente in periodo di non assunzione della terapia antibiotica, di un tampone faringeo per
-Germi comuni
-Miceti
-Streptococco Beta emolitico A
-Chlamydia spp.
-Mycoplasma Spp.
La milza va valutata ecograficamente con una ecografia addominale.
Ovviamente va eseguito un emocromo, e la routine per la valutazione della funzionalità dei reni e del fegato.
Associata alla valutazione degli indici di infiammazione.
Solo avendo a disposizione questi esami è possibile esprimere un giudizio, ancorchè non clinico, sulla sua situazione.
Quindi è bene che ne parli con il suo curante.
La Valutazione del cavo oro - faringeo deve essere fatta, esami alla mano, da uno specialista ORL.
Mi faccia sapere se vorrà.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore, farò gli esami richiesti e le farò sapere.
[#3] dopo  
Utente 451XXX

Iscritto dal 2017
Ciao a tutti! Mi sono rivolto ad uno specialista ed ora la situazione va molto meglio.
Dopo diverse cure con antibiotici e cortisone mi sono ripreso ed ora mi sento davvero bene.
Al momento sto seguendo una cura con Aciclovir Dorom della durata di 15gg e che terminerò sab 29.

Il dottore mi ha consigliato di prestare molta attenzione ai rapporti sessuali perchè potrei trasmettere il virus al partner. Vorrei sapere se devo continuare a prestare attenzione anche quando bacio. Ed eventualmente che esami devo fare per essere sicuro di non trasmettere il virus tramite saliva.
Grazie
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
le faccio notare che il suo modo di approcciarsi a questo Sito lo può usare al bar o al circolo ricreativo e non certo nei confronti dei professionisti, tutti, che lavorano su questo piattaforma web.
Inoltre non capisco dopo due mesi che cosa ella voglia comunicarci: che ha trovato un medico che l'ha rimessa in sesto e le ha dato dei consigli?
Questo a noi non può che fare un enorme piacere.
Mi sembra tuttavia strano che questo grande medico non le abbia fornito le informazioni che adesso chiede a noi: de facto fornendole un consulto monco.
E' bene pertanto che torni al suo guaritore e ponga a lui le domande che ha posto nel consulto.
Lei si sta comportanto scorrettamente sia nei nostri confronti che nei confronti del medico che l'ha guarita.
La prossima volta esordisca con un sobrio Buongiorno o Salve: nessuno l'ha mai trattata in modo confidenziale: esclusivamente professionale. Faccia lo stesso Lei.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.