Utente 309XXX
Buongiorno a voi.
A seguito di 5 giorni con febbre che non si abbassava, mi sono recato in pronto soccorso dove mi è stata diagnosticata una leggera polmonite "Piccolo sfumato addensamento parailare sinistro - stato febbrile".
Oggi sono al secondo giorno di cura con agumentin, e al terzo di ciproxin (500 al giorno) per una leggera infezione urinaria.

La febbre ora è passata stamattina ho 36, al massimo la sera arriva a 37 ma non so oggi come andra.
Volevo chiedervi: se mi sento abbastanza bene, posso riprendere durante la cura antibiotica, il mio solito allenamento con i pesi? Magari con pesi più leggeri e con meno intensità, giusto per non esagerare... oppure sarebbe controindicato ai fini della guarigione?
Io mi sento in grado di farlo, ma a voi la parola.
Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se davvero lei ha una polmonite, io le sue lastre non le ho viste e non l'ho visitata, pensi a guarire e a verificare la scomparsa del descritto addensamento parailare sn.
Per fare i pesi avrà tempo.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la pronta risposta.
Allora finisco la terapia antibiotica prima di ricominciare.
Ma dato che la lastra di controllo ce l'ho il 28 giugno, non devo aspettare per forza quella data prima di riniziare ad allenarmi giusto?
Le chiedo questo perchè il mio non è un semplice divertimento ad allenarmi con i pesi, ma sono proprio nell'ambito del bodybuilding, e capisce che per me è vita...
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
E invece deve proprio aspettare di verificare che tutto sia guarito con la lastra di controllo.
Questo è il mio consiglio per tutelare la sua vita.
Se poi per lei è più vitale tenere i muscoli gonfi: beh, che le devo dire il mio parere gliel'ho dato ma non è assolutamente vincolante.
Controlli che anche il suo cuore non stia diventando gonfio come un bicipite con un ecocardiogramma color doppler: perchè se questo sta accadendo per lei l'attività che è vita potrebbe trasformarsi in una fonte di guai.
E faccia anche un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant. Chiaramente dopo la lastra di controllo.
Siamo off topic: ma il mio ruolo di Medico non può negligere di ricordarle i pericoli connessi al suo sport .
saluti cordiali.
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Si avevo sentito parlare del cuore ipertrofico, ma mi ero consolato con il fatto che vari medici che sono nell'ambito dello sport lo considerano un evento non parologico se correlato allo sport...

Comunque cosa potrebbe succedere se mi allenassi prima della lastra di controllo nel caso in cui questa poi risultasse ancora positiva? Ne andrebbe addirittura di mezzo la mia vita?

E siccome fra qualche giorno ho gli esami del sangue per controllo, già da quelli si può intuire la scomparsa o meno dell'infezione? (Parlo di emocromo, pcr, funzione epatica e renale)
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Chi le ha detto che un cuore ipertrofico non è un evento patologico se le gato allo sport, le ha detto una falsità frutto, si spera di ignoranza della fisiopatologia cardiovascolare.
Tanto più grave è tale falsità se è uscita dalla bocca di chi ha una laurea in medicina e Chirurgia.
Un cuore ipertrofico è SEMPRE un cuore parologico, predisposto alla disfunzione diastolica e nel tempo allo scompenso cardiaco.
Inoltre un cuore ipertrofico vede aumentato il rischio di morte aritmica iprovvisa in modo significativamente rilevante rispetto alla popolazione generale.
Lo riferisca a chi l'ha presa in giro scientemente o per ignoranza.
Nel caso in cui si allenasse prima della lastra potrebbe avere una ricaduta più difficile da curare.
L'addensamento deve sparire prima che lei possa riprendere l'attività fisica.
La presenza di un emocromo normale e di indici di flogosi normali non è indicativo in automatico della scomparsa dell'addensamento.
Sia ben chiaro che questi consigli lei è liberissimo di non seguirli: io ho invece il DOVERE di darglieli.
Con ciò la saluto.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per i consigli.
[#7] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Dottore volevo chiederle un'ultima cosa...
Da quando sono con la polmonite durante la notte sudo tantissimo e sono costretto a cambiarmi 2 o 3 volte a notte in quanto mi ritrovo totalmente bagnato dalla testa ai piedi, come se mi versassero un secchio d'acqua addosso.

Le domande sono due:
1- dato che quando sto bene dormo nudo nel letto, secondo lei potrei riprendere a dormire nudo in quanto forse il sudore dipende dal fatto che mi copro un pò troppo durante la notte? (Per paura di ammalarmi di più)

2 - nell'ultima parte della notte non mi va più di cambiarmi e rimango per qualche ora sudato nel letto...può questo aggravare la situazione?
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
dorma con un pigiama molto leggero e non usi lenzuolo di norma.
Eviti climatizzatori e coperte: se ha fresco ed è necessario faccia ricorso ad un lenzuolo.
Il pigiama intriso di sudore va cambiato per una questione di benessere e di qiualità del sonno.
Spero che misuri la febbre prima di andare a letto: per qualche giorno ancora sarebbe oportuno.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio..
A proposito della febbre si, la misuro dalla mattina alla sera ed è dal ieri (secondo giorno di antibiotico) che ho 35.8 /36.1 massimo durante tutta la giornata.

Secondo lei questo è un buon segno su una eventuale regressione anche anatomica della polmonite?
Perchè più che una polmonite seria è una "piccola sfumatura" ... infatti il medico del ps mi ha detto che era proprio leggera.
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro Utente,
l'assenza di febbre è senza dubbio segno che l'infezione non c'è.
Sulla risoluzione dell'addensamento o di un eventuale versamento pleurico reattivo, ci si può esprimere solo valutandolo con RX di controllo.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Bene, grazie ancora.
[#12] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, sono un pò preoccupato per le.analisi del sangue di controllo.
Nonostante le ho fatte a fine ciclo di antibiotico.e ormai ho ZERO sintomi (come se non avessi avuto niente), sono risultati alti questi valori:

PCR: 15 (max 5)
GLOBULI BIANCHI: 11mila (max 10mila)
LINFOCITI: 5,21 (max 3,40)
TRANSAMINASI: 60 (max 45)

Sono scoraggiato e stufo, come mai ancora questi valori?
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Significa che il processo flogistico ancora non è guarito.
Adesso comprenderà perchè è necessario che stia a riposo e faccia la lastra di controllo.
Difficilmente formisco consigli a vanvera.
Ripeta gli esami tra una settimana e vediamo come evolve la situazione.
Le ribadisco inoltre che senza visitarla i miei consulti non sono probativi ma dei semplici input.
Lei ha un curante: è lui che deve seguirla relamente.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#14] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Proprio poco fa sono tornato dal medico, vedendomi di persona e spiegandogli la situazione ha detto che la guarigione molto probabilmente è avvenuta ma che ci vogliono un pò di giorni affinchè i valori scendano.
Comunque mi ha detto che posso riprendere le normali attività tranne l'allenamento in palestra, ha detto per sicurezza di aspettare la lastra di controllo.
Poi ha detto che i globuli bianchi stanno abbastamza bene e che fino a 10.5 è il limite accettabile..

Io mi sono stufato, cioè sto benissimo e in forze, ma pa palestra tarda ad essere possibile.
Quindi sto facendo una lastra privatamente anche giovedi 15 (oltre che quella del 28).... così se per caso non si vede più niente a livello polmonare sono più tranquillo e mi alleno anche se con calma.
Anche perchè sono passati 5 giorni amche dalle analisi del sangue e fino alpa lastra saranno 7 dagli esami e 11 dalla diagnosi
[#15] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Dottore com'è possibile che oggi ho mal di gola? Non è che posso ricadere in polmonite??
Qualche giorno fa sono stato accanto ad una persona che aveva un fprte mal di gola e che aveva giorni prima interrotto una cura antibiotica con agumentin sopo solo due giorni... ma pensavo di avere io la copertura antibiotica della cura per la polmonite, mi ha contagiato lo stesso?
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
probabilmente se l'ha contagiata, la faringite del contagiante era di origine virale. Sui virus notoriamente gli antibiotici non hanno alcun effetto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#17] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Infatti mi sembrava strano dato che da solo due giorni avevo finitonil ciclo con agumentin!

Grazie tante.
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Arrivederci.
Dott. Caldarola.
[#19] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
L'altro ieri sono andato a ritirare i risultati dell'rx di controllo fatto in anticipo ma.fortunatamente sono guarito, rx negativa.
Volevo chiederle, dato che da domani vado in palestra, l'aria condizionata presente all'interno della palestra può causare ricadute sia per la polmonite che per il mal di gola?
Nonostante la polmonite sia guarita sto ancora evitando anche il vento, figuriamoci l'aria condizionata.
Secondo lei sono a rischio al.punto che mi conviene spendere quei 60 euro in più per cambiare palestra per 2 mesi?
Se non ritiene tanto pericolosa l'aria, che precauzioni posso avere dato che soprattutto d'estate quando mi alleno butto fuori litri di sudore?
[#20] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile Utente

la sua domanda non è in linea con le linee guida del sito. Il consulto viene chiuso per dare spazio ad altri utenti e nuove richieste

Grazie
Cordiali saluti
staff@medicitalia.it