Utente 379XXX
Buongiorno, sono una donna di 43 anni. 5 giorni fa mi é stato estratto il 5º dente superiore sinistro (2º premolare). Dopo circa 1 giorno e mezzo dall'estrazione é iniziato un dolore che riguarda il lato sinistro della bocca, dal punto di estrazione fino al dente che si trova al di sotto. Ieri la dentista mi ha controllato la ferita, ha detto che era normale e mi ha detto di prendere ibuprofene per 3 giorni e sciacqui con clorexidrina, che sto effettuando. Eppure l'ibuprofene non mi attenua il dolore. Potrebbe trattarsi di alveolite secca? Questa si puó vedere ad occhio nudo o ci vorrebbe una radiografia? Confido in una vostra risposta. Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
L'alveolite e ' visibile clinicamente in quanto l'alveolo post estrattivo si presenta "vuoto" causa la mancata formazione del coagulo,il dolore e ' intenso e non recede con gli antidolorifici.
La sintomatologia compare in genere in 4-5a giornata.
Però se chi l'ha visitata lo ha escluso,
verosimilmente il suo e' un normale decorso post-operatorio .
Le allego comunque un link

http://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria e odontostomatologia/304-alveolite-post-estrattiva-secca.html

Se il dolore persiste richieda una visita
di controllo .
Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore, la ringrazio per la sua risposta. Ma i dolori dovuti al decorso post-operatorio normalmente quanto tempo possono durare?
Infatti piú di 10 anni fa mi erano stati estratti un dente del giudizio ed un molare inferiore, ma in entrambi i casi il giorno dopo l'estrazione stavo giá bene. Anche per questo il dolore che sto avendo adesso, dopo 5 giorni dall'estrazione, mi preoccupa abbastanza... Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
L'insorgenza a diversi giorni dall'estrazione, l'irradiazione a tutto il lato sinistro " fino al dente che si trova sotto" ed il fatto che l' antinfiammatorio non sia efficacie depone per un'alveolite post- estrattiva.
Un idoneo trattamento odontoiatrico, nel caso, potrebbe abbreviarne il decorso, esistono diversi protocolli operativi che un dentista esperto in chirurgia orale conosce bene.
Lei da parte sua più che curare l'igiene orale e utilizzare clorexidina e antinfiammatori, non potrà fare.
Cordialità
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Cappello
16% attività
4% attualità
12% socialità
MODICA (RG)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Buongiorno, dai sintomi da lei descritti potrebbe trattarsi di alveolite post-estrattiva la cui diagnosi è abbastanza semplice. Si tratta di una complicanza associata all'estrazione di elementi dentari che comporta un dolore molto forte ed irradiato alla zona circostante. Tipicamente è poco sensibile ai comuni antidolorifici. Per la guarigione serve attuare un protocollo basato sul curettare la ferita in modo da stimolare il sanguinamento, lavaggi con soluzione fisiologica e medicazioni con un prodotto ad uso odontoiatrico. Queste andrebbero fatte quotidianamente presso il suo dentista per qualche giorno e vedrà che progressivamente la sintomatologia andrà a scemare. Lei mantenga la bocca pulita aiutandosi con colluttori contenenti clorexidina. Cordiali saluti