Utente 157XXX
Gentili Dottori, vi contatto in merito alla mia sistuazione,nel mese di dicembre mi sono recata dall'oculista per una visita di controllo essendo miope di sinistro 1,75 e destro 2,00,per la prima volta mi viene misurata la pressione che risulta essere al sinistro 28 e al destro 30,con tonometro a soffio.L'oculista decide di rimisurarla anche al mattino che risulta essere sempre elevata,si decide d iniziare terapia cn timogel.Premetto che l'oculista mi ha fatto fare l'esame del oct che risulta essere normale a parte un valore nell'occhio destro nel quadrante TU 57(COLORE GIALLO),inoltre faccio un esame del cv che risullta essere per entrambi gli occhi nei limiti normali.
Lo spessore della mia cornea è per il sinistro 620 e per il destro 611,la pressione con timogel scende intorno a 20(valore da correggere in base al mio spessore),purtroppo a seguito di vri fastidi alla gola e tachicardia si decide di cambiare gocce con safllutan.
Ad oggi non si è ancora capito se io ho il glaucoma o meno,ho girato diversi oculisti,chi dice che un escavazione forte azzardando vaori ad "occhio" 0,85 angolo aperto non pigmentato,chi dice "ipertono oculare con disco ottico di grandi dimensioni con cupping di grado medio-lieve;no erosione rima neurale.vasi v/a nella norma,macula sana,angolo aperto con modica pigmentazione nei quadranti inferiori.Conclude dicendo: in considerazione del quadro clinico si ritiene che l'ipertono oculare non abbia indotto danno glaucomatoso ..Con saflutan quest ultimo oculist mi ha misurato la pressione con tonometro tradizionale ed è risultata destro 17,2 sinistro 15,2 valori già corretti.
Io mi domando com'è possibile che per un oculista io abbia il galucoma angolo non pigmentato ,per un altro solo ipertono angolo pigmentato,cioè la scienza non è un opinione ,mi sembra veramente assurdo. Mi potreste consigliare un centro glaucomi a napoli,o un luminare della materia ,e ovviamente sapere la vostra opinione. grazie
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
a mio parere c'è poco da chiarire: se lei ha la cornea di 620 micron la pressione è sicuramente falsata dal suo spessore.
deve pensare che al valore misurato bisogna togliere almeno 7 se non di più.
quindi un valore di 26 ancora rientrerebbe nella norma.
se poi ha un angolo irido corneale stretto vale la pena tenere sotto controllo la pressione periodicamente. ciò che fa fede ovviamente oltre la pressione è il campo visivo ma ancora di più l'oct delle fibre nervose retiniche.
si rivolga ad un centro ospedaliero, sicuramente a napoli non mancano come ad esempio il policlinico universitario.