Utente 374XXX
Buonasera,
mio papà di anni 76, con familiarità per cancro al colon retto (mio nonno all'età di 70 anni) a seguito di RSO positivo, in data odierna si è sottoposto a colonscopia.
In sintesi il referto:
colon ascendente: piccolo polipo sessile non raggiungibile agevolmente con l'ansa da polipectomia (si rinvia ad una successiva colonscopia in sedazione profonda)
Sigma: numerosi diverticoli
Retto: a 10 cm dal margine anale si reperta una neoformazione sessile avente caratteri adenomatosi se visualizzata con luce filtrata. Tale neoformazione ha un diametro di circa 25 mm e non presenta peduncolo. Si consiglia di effettuare una RMN pelvica ed una ecografia endorettale.
Gradirei un parere circa la gravità della situazione.
Inoltre vorrei capire se sussiste familiarità e gli eventuali controlli a cui è necessario che mi sottoponga anche io (44 anni, già fatto nel 2015 un RSO risultato negativo)

Ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da quanto descritto sembra trattarsi di una neoformazione benigna. Non ha necessità di anticipare la colonscopia di prevenzione.


Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Intanto Grazie mille per LA Celere risposta. Ritiene quindi che LA neorformazione al retto, sebbene adematosa senza pedunculo e cmq Di diametro rilevante, non debba spaventarci piu di tanto? E della rmn ed ecografia endorettale cosa pensa? MI scusi per tutte queste domande ma siamo un po in ansia, soprattutto mio Papà che ha sempre vivo Nella mente quello capitato a mio Nonno.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Una lesione di 2,5 non è rilevante e solitamente viene asportata immediatamente nel corso dell'endoscopia. Mi sembra un eccesso la richiesta di ulteriori esami.
[#4] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
L endoscopista non lha tolta ma ha richiesto prima gli ulteriori esami per capire il da Farsi. Proprio questo ci preoccupa... Grazie
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> si reperta una neoformazione sessile avente caratteri adenomatosi <<

La descrizione è di una lesione benigna....

Non saprei cos'altro aggiungere.


Saluti
[#6] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore gentilissimo
[#7] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Riporto esito dell'eco rettale per un parere grazie:


Eco rettale eseguito con sonda rotante 360° 2050 ed ecografo Pro Focus BK Medical previa esecuzione di rettoscopia rigida che conferma la presenza di lesione parietale semipeduncolata.
A circa 100 mm dal margine anale, a 60 mm dal margine inferiore del muscolo pubo-rettale, si reperta lesione nota che si estende cranialmente per circa 20 mm in sede extraperitoneale. La lesione si sviluppa da ore 2 ad ore 6 ed appare interessare il solo strato mucoso.
Non si apprezzano linfoadenopatie eco-rilevabili.
[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La lesione interessa il solo strato mucoso, quindi si conferma la benignità.
[#9] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille
[#10] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera volevo aggiornare sulla situazione ed avere un parere. Intanto il referto della RM addome inferiore e scavo pelvico: si segnala la presenza di formazione polipoide che mostra aspetto peduncolato localizzata nella parete anteriore del retto, a ore 12, a circa 7 cm dalla linea dentata. Tale formazione , che presenta diametro massimo di circa 15 mm, non sembra infiltrare la sottomucosa, in accordo con il dato ecografico.
Si rileva inoltre altra piccola formazione polipoide di circa 88 mm sul versante laterale sinistro della parete del piede del discendente che non mostra segni di infiltrazione extraparietale, da correlare con il dato endoscopico. Non adenopatie mesorettali; millimetrico linfonodo in regione ipogastrica sinistra. Non versamento libero in addome.

Nei giorni successivi è stata effettuata una nuova rettoscopia. L'endoscopista ha preferito effettuare dei prelievi bioptici (di cui si aspetta esito), dicendo altresì che il polipo va rimosso in sala operatoria e l'esito della citologia fornirà indicazioni circa il tipo di intervento, parlando anche di stomia (provvisoria...).

Grazie anticipatamente
[#11] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Oggi è arrivato l'esito della biopsia.
Esame macroscopico: quattro frammenti per cc 0,3
Diagnosi: frammenti di mucosa adenomatosa con displasia di alto grado. Non valutabile l'eventuale infiltratività della lesione.

Gradirei un parere in merito, soprattutto se necessario stomia. Grazie mille
[#12] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di una lesioni benigna e si può asportare endoscopicamente. Si rivolga ad un altro professionista.