Utente 452XXX
Buonasera, sarei grata di avere un parere sulla mia vicenda riguardo l'assunzione della pillola anticoncezionale. Ho 25 anni e peso 58 kg. Cinque anni fa a seguito IVG mi accingevo ad assumere Lestronette, prescritta dal ginecologo, con esami. Dopo circa 2 gg dall'assunzione avvertivo un dolore ed intorpidimento a tutta gamba sx, tanto da dover ricorrere al ps per l'associazione alla possibile trombosi (ddmer test 124 su 500 e visita tipo eco) ma sono stata dimessa con prescrizione di stare meno ore seduta al pc al lavoro. Successivamente il medico di base mi prescrive una risonanza alla base della schiena, da cui non risulta nulla.

Nel frattempo sospendo la pillola dopo 5 compresse ed il dolore viene associato al piriforme ed alla postura scorretta, tanto che con pilates regolare riesco a ridurre gli episodi a due \tre all'anno.

Dopo cinque anni ritento ed assumo NOVADIEN, sotto prescrizione del medico di base causa ciclo irregolare ed esami del sangue:
Proteina c funzionale 91 %(>70)
Proteina s libera 84.6 %( >=60)
Resistenza alla proteina c attivata 1.06 rn(>=0.70)
Pt inr 1.12
Aptt sec 31.8
Aptt ratio 1.09
Antitrombina 116%
Fibrogeno funzionale 249

Questo venerdì inizio il primo blister di Novadien con un dolore alla gamba e gluteo già in corso, ma nel giorno successivo peggiora: Sento un dolore che si irradia dietro la gamba sx dal gluteo o poco sopra fino alle dita dei piedi, la gamba non mi sembra né gonfia né rossa, a parte qualche capillare che già avevo sulla coscia anteriore. Dormendo il dolore si calma del tutto ma ricomincia quando mi alzo e cammino, spostandosi alternativamente lungo il percorso descritto e cambiando di intensità a seconda che sia in piedi, cammini o salga le scale (in ordine di crescita del dolore). Ringrazio per un parere in merito alla possibile associazione a trombosi.

Nota : Assumo la pillola alle 23.00 ed il pomeriggio tardi si manifesta un leggero mal di testa localizzato dietro all'orecchio sx

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l'irradiazione che descrive, che per altro sarebbe preesistente alla assunzione della pillola, sembrerebbe tipica di un disturbo di origine sciatalgica.
Lo screening ematologico dovrebbe comprendere anche il dosaggio della omocisteina, ma i Ginecologi sottopongono di routine le pazienti ad un opportuna valutazione coagulativa con gli esami più indicati in vista della somministrazione di Estroprogestinici.
Ove mai persistessero dubbi potrebbe rivolgersi alla valutazione dal vivo di un Chirurgo Vascolare.
[#2] dopo  
Utente 452XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio, il dosaggio della omocisteina era presente negli esami del mese scorso, non avevo riportato tutto il referto per brevità:
Omocisteina metodo enzimatico, 4.5 umol/L
Gli unici valori non perfetti sono i globuli rossi (4.09 su un intervallo che va da 4.10 a 6.15) ed i trigliceridi che secondo il mio medico sono un po' bassi (59).

In ogni caso oggi il dolore si concentra nel ginocchio quando cammino, anche se potrebbe essere associato alla camminata errata causa dolore alla gamba. Grazie del parere.