dente  
 
Utente 452XXX
Salve, scrivo qui per cercare di avere un parere imparziale visto che i dentisti da cui sono stata ognuno ha un parere diverso.. Ho quasi 20 anni e avevo il canino inferiore destro completamente fuori arcata e mi dava molto fastidio dunque ho optato per l'estrazione la scorsa settimana,non c'era assolutamente spazio per farlo rientrare, ora ho solo un leggero spazietto tra i due denti vicini. volevo sapere se ci sono conseguenze particolari, cosa sarebbe bene fare o se posso lasciare così com'è grazie e buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
personalmente sono contrario alla estrazione che ha fatto,in quanto il canino e ' un dente importante dal punto di vista occlusale e funzionale.
Avrebbe fatto meglio a consultarsi con un Ortodontista per riposizionamento del dente con apparecchio.
Ormai la scelta è stata fatta .
Per chiusura spazi residui è comunque d'uopo chiedere una visita al Collega di cui sopra.
Buona Giornata
[#2] dopo  
Utente 452XXX

Iscritto dal 2017
Se non si chiude lo spazietto rimasto , veramente minimo,(per estetica nessun problema poiché non si vede) succede qualcosa a lungo termine?
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente non si tratta tanto di cosa possa causare uno "spazietto minimo" tra i denti.
Si sta parlando di corretta occlusione che è il miglior viatico alla salute di denti parodonto e articolazioni temporo- mandibolari. Lei ci parla di uno spazietto minimo ma i parametri da valutare son altri.
Ad esempio la linea che passa tra gli incisivi centrali superiori coincide con la linea che passa tra gli incisivi centrali inferiori? E' un qualcosa di semplice che puo' valutare anche lei...
L'assenza del canino potrebbe ad esempio aver causato una deviazione della linea mediana, le cose da valutare poi sarebbero ancora tante altre.
Ciascuna deviazione rispetto a quella che è una buona e bilanciata occlusione potrebbe avere ripercussioni sullo stato di salute; e' vero poi che l'organismo umano ha buoni margini di adattamento ma non è possibile far previsioni.
I denti non son messi lì a caso, ciascuno ha un proprio ruolo e una propria funzione, e a sottolineare l'importanza di ciascun singolo elemento c'è la constatazione che la perdita di un canino configura 1,5 punti di invalidità permanente. Nel suo caso una invalidità non conseguente a infortunio o malattia ma determinata da una scelta strategica fatta sulla base di quali parametri? A 20 anni si poteva decisamente decider di far le cose diversamente recuperando la miglior estetica possibile senza mutilare il suo apparato masticatorio di un elemento importante.
Si faccia visitare da un ortodontista che saprà di certo fugare ogni suo dubbio.
Cordialità