Utente 493XXX
Buongiorno, avrei bisogno cortesemente di un chiarimento circa le norme igieniche che un dentista dovrebbe operare. Ho portato mia figlia per una carie settimane fa e il dentista ha visitato senza la mascherina sul volto, era calata sotto il mento, l'assistente l'aveva solo parzialmente, il naso era scoperto e alla fine si e' levata tutto e ha fatto vedere a mia figlia come doveva bere e sputare, il tutto con il bicchierino davanti alla bocca. Ho chiesto che venisse cambiato il bicchierino e l' uso della mascherina e per questo mi e" stato precluso per le prossime volte l'ingresso insieme a mia figlia, lei minorenne entra e io no. Sono stata tacciata di avere influito negativamente sulla collaborazione di mia figlia, preciso che in quel momento era tutto finito, sono stata zitta fino al bicchierino, quindi non ho detto nulla mentre guardava in bocca senza mascherina. Ovviamente mia figlia, che se e' cosi' educata come tutti dicono qualche pregio lo avro' anche io, ha chiesto dopo a me se poteva bere e ci mancherebbe anche: ... sono sua madre, deve accettare quello che le dicono degli sconosciuti invece che i genitori?

Funziona cosi'? Non e' mio diritto chiedere l' uso della mascherina o la sostituziine di uensili? Non ci sono regole, non avete controlli?
Grazie mille per l' attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
le buone norme di igiene prevedono quello che lei
giustamente ha riferito: guanti,mascherina,cuffia,utilizzo di presidi
monouso.
Purtroppo le norme comportamentali evidenziate sono imputabili
solo agli operatori cui lei si è rivolta,ma le assicuro che altrove
vengono eseguite ed applicate tutte le procedure previste.
Per l'episodio narrato non vorremmo si "colpevolizzasse tutta la categoria "......Verifichi comunque che si tratti di un operatore regolarmente abilitato ed iscritto all'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri.
Distinti Saluti
[#2] dopo  
Utente 493XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio tantissimo per la risposta. Il dentista è iscritto regolarmente all'ordine...
Cortesemente ci sono delle circolari, delle leggi, qualcosa di iscritto che dovete seguire a cui posso appellarmi? Altra domanda: ma si può vietare l'ingresso al genitore di un minorenne?
[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Buonasera,
Esistono una serie infinita di autorizzazioni per aprire uno studio dentistico,legate anche a Leggi Regionali diverse da regione a regione,riguardanti le normative sulla sicurezza,igiene,smaltimento rifiuti,apparecchi radiografici,uso di dispositivi di protezione,ecc,similmente a quanto riguarda gli Ospedali e le Case di Cura.
Può chiedere informazioni a riguardo anche all'Ordine dei Medici ed Odontoiatri della Provincia.
Per il secondo quesito,ripeto,le norme comportamentali sono individuali ,e non esiste una regola,se non il buon senso dell'operatore.
Distinti Saluti
[#4] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente i controlli igienico sanitari in Italia ci sono e sono anche esagerati dal punto di vista burocratico. La sua è un esperienza particolare, non esiste l'obbligo di mascherina e nemmeno dei guanti. I pazienti devono capire che quello che appare non è garanzia di perfetto igiene. Le faccio un esempio i guanti utilizzati non sono sterili e provengono da paesi extracomunitari e non sappiamo nulla di chi ha toccato o dove sono stati conservati, stessa cosa per i bicchierini in plastica. Una volta non utilizzavamo i guanti e le mani le lavavamo accuratamente prima di ogni intervento, il bicchiere era di vetro e veniva lavato e disinfettato ogni volta; oggi vi illudiamo con il monouso e in verità forse utilizziamo materiale molto più contaminato rispetto a una volta. La mascherina è un bel filtro in cui albergano milioni di batteri, fa molta scena è spaventa molto anche i bambini, quando voglio un distacco con il paziente la utilizzo sempre; ricordiamoci che il suo utilizzo a volte è per nascondere il sorriso del dentista che predica bene e razzola male. Stia tranquilla che il sorriso del dentista per sua figlia è stato un toccasana rispetto a un anonima mascherina. Ci pensi bene, forse siamo vittime di cattive pubblicità e involontariamente trasferiamo ai nostri figli concetti non sempre corretti. Un bacio alla bimba.
[#5] dopo  
Utente 493XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno dott.Ruffoni,
la ringrazio per la risposta, che mi sembra confermare che l'assenza di obblighi crei l'anarchia sotto ogni profilo, non da meno quello dell'igiene. Non so come possa dire che il dentista abbia sorriso, comunque avrei preferito che avesse la mascherina (la figlia della mia collega si è divertita a guardarne una con gli animali, ovviamente da un altro dentista) per rispetto dovuto a mia figlia, invece che alitare e parlare nella sua bocca aperta. Che poi le regole e i guanti a volte non servano a nulla, è vero. Quando l'assistente si pulisce i lati della bocca con i guanti e poi tocca la bocca del paziente non servono effettivamente a nulla i guanti...
Con sorpresa apprendo anche che i guanti non siano sterili, dal momento che ho verificato ne vendano anche i supermercati, di sterili. Per il resto le posso assicurare che non guardo pubblicità o televisione, se non i cartoni animati..., leggo solo parecchi libri di economia. Difficile possa essere influenzata quindi e se sono rea di trasmettere involontariamente a mia figlia il concetto di rispetto per l'igiene altrui, non me ne faccio una colpa.
Con questo vorrei tranquilizzare che non voglio attaccare la classe di dentisti, dal momento che so, per esperienza personale anche, dell'esistenza di professionisti che fanno la differenza nei fatti ed eseguono tutti gli accorgimenti atti a garantire la massima possibile tutela dell'igiene del paziente. Concordo che quello che appare non sia spesso garanzia di igiene (la perfezione non la cerco in nessuna cosa) ma chi mi può dare più garanzia su quello che invece non vedo? uno studio dentistico che pone attenzione ai particolari o uno come quello descritto sopra ? "L'abito non fa il monaco".. vale solo per l'abito.
Con questo, voglio comunque ringraziare perchè l'avere dedicato del tempo a rispondermi, pur ognuno giustamente con le proprie opionioni personali, è veramente importante per chi come noi accede a questo importante strumento di comunicazione e supporto ed è segnale di professionalità e attenzione.
una buona serata
[#6] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
I suoi ringraziamenti sono graditi. È chiaro, la mia risposta provocante passa da un eccesso all'altro, poi siete voi che dovete trovare la giusta via di mezzo. I guanti sterili esistono, ma vengono utilizzati solo nella chirurgia odontoiatrica perché sarebbero sprecati per l'uso esterno, spesso i pazienti mi vedono che prima di visitare mi lavo le mani con sapone indossando i guanti e chiedono, ma sono riciclati? Ho visto che li lava! Non abbiamo un unica divisa, ma applichiamo tutti gli stessi protocolli, che rendono il rischiò d'infezione virale veramente basso, questo è quello che voi pazienti non vedete. Mi piacciono le mascherine con gli animaletti, ma dall'odontoiatria un bel sorriso naturale ogni tanto per alcuni sembra gradito. Questa volta un bacio alla mamma.