test  
 
Utente 452XXX

Salve, da qualche mese, ogni giorno, avverto diversi dolori al basso ventre, sopratutto a sinistra (generalmente sembrano delle fitte), accompagnati da grosse perdite gialle (sempre dello stesso colore), senza prurito o tracce di sangue. Ho notato anche un discreto gonfiore addominale. Preoccupata per le perdite, sono andata dal ginecologo che sosteneva che i dolori fossero causati dal gonfiore addominale e che l'utero gli sembrava infiammato, aveva fatto anche un controllo alle ovaie e gli sembravano apposto. Mi ha consigliato di effettuare un pap-test e mi ha prescritto 2 fermenti e degli ovuli vaginali AB-300. Una volta arrivato il referto il risultato era negativo con la validità del campione positiva. Nessuna casella riguardo alle malattie e tumori era contrassegnata. Tuttavia, nelle note è riportato: "DISCRETA CELLULARITA' ENDOCERVICALE TALORA IN
ATTEGGIAMENTO IPERPLASTICO (EG?)".Ho provato a chiamare il ginecologo per farmi spiegare cosa significasse questa nota, ma lui si è limitato a dire che dovevo stare tranquilla e che il pap test è da rifare tra 6 mesi per monitorare questa cosa. Inoltre, la sua terapia non è servita a nulla in quanto i dolori e le perdite persistono. (Sono ormai 3 mesi) La mia domanda è: che cosa significa quella nota? Quali esami dovrei effettuare? È possibile che il pap-test non abbia riportato malattie virali perché non è stato richiesto?
In anticipo, ringrazio tantissimo per il consulto e il tempo speso.

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Francamente non so cosa si voglia dire con quella nota.
Comunque il termine di ipeplasia è riservato per descrivere un un tessuto che aumenta di dimensioni a causa di un incremento del numero delle cellule che lo compongono e che comunque sono normali.
Pertanto non credo che si debba preoccupare, nè debba procedere con ulteriori accertamenti