sole  
 
Utente 219XXX
Buona sera, domenica 11/06/2017 sono stata al mare, non ho l'abitudine di stare con la testa al sole, ma sotto l'ombrellone o coperta dal tettino del lettino. Nonostante cio' ho preso un colpo di caore il testa (o insolazione). Non ho avuto febbre la temperatura si e' mantenuta dai 36° ai 36.5° tranne martedi' sera 37,2°, la pressione l'ho mantenutenuta su 95-100 la massima e sui 60-65 la mimina i battiti regolari, ho avuto dei brividi di febbre e senzo di nausa ma il mio problema e' il mal di testa di preciso dicimano verso la punta della testa. Ho messo ghiaccio e pezze acqua fredda. Lunedi' ho chiamoto il medico di base e mi ha prescritto la tachipirina da 1000 tre volte al di. Ieri mi sono recata allo studio e mi ha consigliato una cura al cortisone con il Medrol 16mg per tre giorni intero, dopo per tre giorni mezza e dopo solo mezza per un giorno. Io ho sempre mal di testa, senzo di vomito e da quando prendo il cortisone ho la tachicardia.( da premettere che io soffro di reflusso gastrosofage e tachicardia ed exstrasistole) Il mio medico mi ha consigliato se non mi passa di recarmi al pronto soccorso e farmi fare delle fleblo antifiammatore spiegando il problema. Ma e' possibile avere ancora i sintoni di questo colpo di calore anche se sono passati appena tre giorni? Grazie anticipatamente e buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
i sintomi che lei porta alla nostra attenzione non depongono, con il limite del consulto telematico (è bene che questo limite sia sempre tenuto presente), nè per un colpo di sole nè per un colpo di calore.
Assenza di aumento della temperatura corporea, non significative alterazioni della P.A., assenza di vomito a getto, e di molti atri sintomi non consentono di porre la diagnosi che lei propone.
In particolare la cefalea nel colpo di sole è molto intensa ed estesa a tutta la testa, sovente c'è un anche un obnubilamento del sensorio di grado variabile.
Se lei lamenta un dolore localizzato al vertice, è più probabile che le cause siano altre e chiaramente banali, tuttavia non diagnosticabili da questa postazione.
In assenza di edema cerebrale e di sintomi da collasso vascolare, che sono meritevoli di somministrazone per EV di Idrocortisone a dosi generose e poi di Desametazone, la terapia con 16 mg di Medrol per bocca mi pare alquanto inadeguata.
Non vorrei che lei avesse una banale nevralgia che si sta curando come un colpo di sole.
Ma questo io non glielo posso dire.
Le posso dare il consiglio di stare al fresco e di bere tanto, anche due litri e mezzo di acqua nella giornata, per reintegrare le eventuali perdite idriche.
Può se vuole assumere anche un integratore di potassio e magnesio.
Il consiglio di recarsi al P.S. lo valuti in base alla gravità della sua sintomatologia: ma non si va al P.S. per fare le fiale di antidolorifico in questi casi bensì un protocollo terapeutico ben preciso che mira alla infusione di liquidi per EV, al controllo degli elettroliti e alla somministrazione di adeguate dosi di cortisonici EV come le ho già detto.
D'altro canto se il suo curante, che è il suo primo referente, le ha indicato queste soluzioni terapeutiche, lei deve seguirle, non fosse altro perchè lui ha potuto visitarla e io non lo posso fare.
Se vorrà faccia sapere come evolve la situazione.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Buondi gentilissimo dottore la rìngranzio per la risposta e le chiedo scusa se il mio quesito e' sembrato banale, ma ho il massimo rispetto per tutti voi dello staff di meditalia+ per il lavoro che svolgete con eccellenza. Effettivamente mi sembrava esagerato che un colpo di sole mi portesse questi sintomi e mi durasse tanto. Vedro' come va in questi giorni anch'io sono convinta che e' una semplice nevralgia. Buona giornata e sempre buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non si stia a preoccupare.
Una "mano" con il limiite telematico si tende sempre volentieri da questo Sito ai pazienti che la chiedono.
Se vorrà mi faccia sapere.
Passi una buona giornata.
Dott. Caldarola.