Utente 433XXX
Volevo porre una domanda, forse banale ma che produce comunque delle informazioni: se è vero che l'infiammazione acuta è un meccanismo di difesa che serve, nel complesso, a riparare il danno, perché allora vengono utilizzati subito i farmaci antinfiammatori?
Grazie per le risposte
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentil utente
la reazione infiammatoria acuta a varie noxae patogene è una reazione dell'organismo a certi stimoli a cui l'organismo inizialmente fa fronte con certi meccanismi i quali se perdurano nel tempo comportano danni ( pensi agli stati infiammatori cronici) pertanto gli antinfiammatori hanno il compito di ripristinare la normalità contrastando i "mediatori cattivi" che sono causa di dolore
[#2] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2017
Dottore grazie della risposta, però può essere un po' più specifico? Quali sarebbero i mediatori cattivi? A questo punto potrei pensare l'infiammazione acuta come un meccanismo di difesa, che provoca esso stesso danno? Per qualsiasi origine dell' infiammazione acuta si utilizzano gli antinfiammatori? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Consideri l'infiammazione più come una reazione dell'organismo a varie noxae patogene in cui vengono liberati vari mediatori chimici come leucotrieni, prostaglandine,radicali liberi etc