Utente 215XXX
Salve ,qualche giorno fa mi è stato diagnostica tramite rm ad alto campo una "lesione parziale di grado intermedio del tendine sottospinoso"considerato di aver fatto in precedenza 20 gg di antinfiammatori come ibrupofene da 800 e arcoxia e trattamenti fisioterapia strumentale come laser ,ultrasuoni ,magnetoterapia,infiltrazioni di acido ianuloroco e lidocaina che mi hanno paralizzato la spalla per 15 gg!!!!booo.e ozono terapia 12 applicazinoi con ovviamente riposo funzionale dell'arto devo dire che il dolore e leggermente diminuito ma devo stare attento a movimenti tipo gesti istintivi come tipo prendere il telefono che sta cadendo ho togliermi la.maglietta.Adesso mi chiederete se ho fatto una visita ortopedica ,la risposta è sì è la cura e stata conrosulf da 400 mg per 2 mesi, alasod per 2 msei e tanto sole e mare.vorrei chiedervi se ci sono le indicazioni per un intervento chirurgico sempre che io possa trovare un ortopedico disposto a farlo
Grazie per la risposta che eventualmente vorrete darmi .
[#1] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio
24% attività
8% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
se la terapia conservativa ha dato pochi risultati e il dolore e la limitazione funzionale persistono, va valutata la terapia chirurgica, che sarà volta alla riparazione del tendine lesionato. La riparazione può essere effettuata per via artroscopica (via chiusa) o attraverso l’incisione chirurgica (via aperta).
Ci tenga aggiornati.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la celere risposta,con la sua bontà vorrei chiederle soltanto di togliermi un altro dubbio:la lesione del muscolo sottospinoso o del tendine con lo stesso nome sono due patologie differenti con approccio terapeutico diverso?
La ringraziosa nuovamente
[#3] dopo  
Dr.ssa Marina Faccio
24% attività
8% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
muscolo e tendine sono due strutture differenti, che formano la stessa unità anatomica. Nelle lesioni della cuffia dei rotatori è il tendine che si rompe; il muscolo, invece, può risultare ipotrofico, vale a dire caratterizzato da una diminuzione della massa muscolare dovuto all’alterata funzionalità.
Saluti