Utente 322XXX
Buongiorno gentili dottori,
sono una ragazza di 30 anni, non ho particolari patologie.
Da un po' di tempo sento dolore durante la rotazione dell'occhio destro girandolo verso sinistra. Si tratta di un dolore retrobulbare localizzato nella parte superiore esterna dell'occhio Vorrei informarvi che soffro da anni anche di mal di testa. Il mal di occhi non compare associato a mal di testa e ultimamente tutti i giorni ho questo fastidio.
Sono stata da due oculisti, entrambi mi hanno diagnosticato una leggera miopia, nessuno dei due invece è riuscito a darmi spiegazioni soddisfacenti e chiare riguardo al dolore oculare. Uno l'ha attribuito ad una nevralgia aspecifica, l'altro ad un dolore muscolare. Chiedo a voi, cosa dovrei fare in questo caso? Fare un ecografia oculare o rivolgermi ad un neurologo. Grazie cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
ecografia bulbare

esami di laboratorio
ANA
ANTI ENA
C3
C4
VES
TAS
PCR
Fattore Reumatoide
emocromo
elettroforesi proteine

se valori positivi

VISITA REUMATOLOGICA

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Grazie gentile Dott. per la risposta, questi esami ematici vanno svolti nei giorni di comparsa del dolore oculare oppure è indifferente?
Ammetto ora di essere piuttosto preoccupata per una possibile malattia autoimmune.
A breve mi sottoporro' all'ecografia bulbare.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno gentile Dott.,
le scrivo in quanto ho eseguito gli esami da lei consigliati.
I valori inerenti all'infiammazione sono nella norma, c'è qualcosa di strano però nei valori dell'emocromo e elettroforesi delle proteine.
Glieli riporto:

ANT. ANTINUCLEO : NEGATIVO
ENA: NEGATIVO
C3: 103 mg/dl (v.n. 90-180)
C4: 25 mg/dl (v.n. 10-40)
VES: prima ora 12
seconda ora 34
Indice di Katz: 14.5 (v.n. fino a 15)
PCR 0,05 MG/L (v..n. 0 - 0,5)
TAS 42 (v.n fino a 200)
ANTI CCP < 1.50 (< 4 negativo)

EMOCROMO:

Globuli bianchi 6.150 mmm3 (v.n. 4000-10000)
Globuli rossi *** 3.960.000 mmm3 (v.n. 4-5 mil)
Emoglobina*** 11.9 g/dl (v.n. 12-16)
Ematocrito*** 34,5 % (v.n. 35-47)
Mcv 87 fL (v.n. 75-96)
Mch 30 pg (v.n. 25-35)
Mchc 34 gr/dl (v.n. 32-38)
Neutrofili 47% (v.n. 45-70)
Eosinoili 3% (v.n. 1-4)
Basofili 0 (v.n. fino a 1)
Linfociti 40 % (v.n. 20-45)
Monociti 10% (v.n. 2-10)
Piastrine 207 (150-400)

Ferritina 10.66 ng/ml (4.63- 204.00)
Reuma test 15 UI/ml (v.n. <20)
Proteine totali 6.8 g/dl (v.n. 6.4 -8.3)

ELETTROFORESI

Albumina***: 49.50 % (v.n. 52-68)
Alfa 1: 2.2 (v.n. 1.5 - 4.5)
Alfa 2: 12.3 (v.n. 6.5 -13.5)
Beta***: 15.9 (v.n. 8-15)
Gamma 20.1 (v.n. 10.5-20.5)

In attesa di un gentile riscorso, porgo cordiali saluti