sesso  
 
Utente 452XXX
Salve. Sono un ragazzo di 22 anni. E sono vergine. Non è un problema per me. Non mi interessano le mode del momento. Credo che ognuno abbia i suoi tempi. Il problema è che da un po ho un gran bisogno di fare sesso. Mi manca tutto quello che con la masturbazione posso solo immaginare. Al momento non ho una ragazza e non penso ne avrò una a breve per cui sto pensando di andare con una escort. Specifico che il mio bisogno è solo fisico. Tutto l' extra che si può provare in un rapporto con una persona amata non é la mia priorità. Ho due paure sostanzialmente. La prima è che non vorrei diventasse una dipendenza. La seconda è che ho il frenulo corto.Per diversi motivi non ho ancora rimediato a questo problema. So che si possono comunque avere rapporti, ma potrebbero sorgere delle difficoltà. La mia paura è che la mia eventuale partner non lo accetti o mi faccia sentire particolarmente a disagio. O di non riuscire ad usare correttamente il preservativo.
Vorrei avere un parere su questa mia idea , capire cosa ne pensate. Ho bisogno di un parere di qualcuno visto che non voglio parlarne con persone a me care.
Grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
l'escort se pur associata ad un immagine salvazionistica, non aiuta a diventare adulti sessualmente, ma contribuisce a mantenerne in vita una frequente scissione che caratterizza la sessualità maschile.
Scissione tra sessualità ed afffettivitá.

Provi a leggere questa lettura

Escort
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/2671/Sono-vergine-ed-inesperto-vado-con-una-escort


Fare l'amore è ben altro, soprattutto alla sua età!

Per quanto riguarda la prima volta, anche se tardiva, è sempre investita di svariati significati, e nutrita da ansia e da paura.

Paura di fare cattiva figura
Di non essere all'altezza del ruolo
Paura di non avere l'erezione
Paura di non fare provare piacere alla donna ( l'escort la deresponsabilizza ...)
Ecc..


Legga anche queste letture, se desidera, ne riparliamo.

http://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1336-verginita-parte-seconda-uomo.html

http://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1313-verginita-fatidica-volta.html



Dovrebbe fare un tagliando salute andrò-sessuologico.
Capire se il frenulo corto è un deterrente, un alibi, e quanto incide sulla sua salute sessuale, poi investigare le cause "altre" del suo ritardo della vita sessuale
[#2] dopo  
Utente 452XXX

Iscritto dal 2017
Grazie. Tengo solo a precisare che il mio bisogno non è dato dalla paura di rimanere vergine , ma da una necessità di avere un rapporto completo dal punto di vista fisico. Perchè completo in tutti i sensi richiede una persona speciale. Su questo concordo con lei.
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Lei non è vergine, perché maschio.
Non ha un imene, ne avverrà una deflorazione.

Il "rapporto completo" obbliga a svariati passaggi psico-emozionali, e relazionali, ed al superamento delle sue paure.

La escort, come avrà letto nel materiale offertole, non è la soluzione che fa per lei.