Utente 901XXX
Buongiorno egregi medici, vi invio questa richiesta da parte di mio marito, il quale da alcuni mesi con alternanza temporale ha macchie rosse con pelle leggermente desquamata su una natica ed a volte anche sulla pelle del pene (il glande è roseo e pulito). A seguito visita dermatologica è stato consigliato l'uso di crema LOCOIDON ma non ha dato risultati soddisfacenti. A volte dopo il rapporto sessuale ricompaiono le macchie rosse sempre solo sulla pelle del pene, ho effettuato visita ginecologica dove non mi è stato riscontrata nessuna infezione ,nell'occasione pure mio marito si è fatto visitare dal mio ginecologo e pure lui come il dermatologo ha diagnosticato dermatite . Aggiungo a tutto questo che macchie rosse con pelle un pò desquamata vengono pure sulle palpebre degli occhi e sotto , e pure su un dito.
Non sappiamo come comportarci e quali altri esami effettuare.
Esami sangue e urine fatte ultimamente (1 mese fà) sono ok.
Infine informo che mio marito sta attraversando un periodo abbastanza faticoso
e stressante.
Ringraziamo anticipatamente per una vs. gentile risposta.
Buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egregia signore,
forse un secondo parere da un dermatologo sarebbe il caso, che potesse vedere quello che c' è.
[#2] dopo  


dal 2010
Grazie mille provvederemo al più presto !

Buon lavoro
[#3] dopo  


dal 2010
Buongiorno . Ho provveduto ad una seconda visita dermatologica , esito micosi , ho usato crema per micosi la situazione è peggiorata , il glande rimane sempre esente da rossore .
Non so proprio più a chi rivolgermi ! premetto che tutto questo non mi crea fastidio e nemmeno pruriti.Aggiungo che con polvere fissan il rossore sul pene si attenua.
Grazie mille ancora e buon lavoro
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergia signora,
la cosa mi pare più nda dermatologo che da andrologo. Provi a reindirizzare la e.mail ai colleghi.
[#5] dopo  


dal 2010
Buongiorno, ho ricevuto tramite MEDICITALIA una mail dall'utente 102041 vorrei rispondere.
A mio marito è passato tutto quello che aveva, ha seguito le cure del dermatologo come scritto sopra, (crema locoidon) ma noi pensiamo che la soluzione definitiva sia stato una vacanza al caldo delle isole Fiji con relativo relax.
Mi dispiace non poter dare ulteriori informazioni
Saluti
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Al di là della sua facile ironia, cui do il peso che merita: nullo, comunico che il sole è il più antico medicamento delle infezioni fungine, solo che se le stesse vengono d' inverno ed in zone non accessibili, quali quelle del signore, meglio utilizzare farmaci: anche meno costosi di una vacanza tropicale.
[#7] dopo  


dal 2010
Devo dire che sono rimasta molto delusa da questa risposta.
Mi scusi ma , può essere che non mi sono spiegata bene, lungi da me nel fare ironia non fa parte del mio carattere, innanzitutto ho ritenuto gentile da parte mia rispondere a quel signore (avrei potuto non farlo), altra cosa mio marito non aveva infezioni fungine come già scritto sopra, e ha seguito la cura del dermatologo ,ma come già scritto era molto stressato come mi sembra pure quel signore. Quindi il fatto di aver scritto la situazione in modo reale mi sembrava onesto da parte mia probabilmente il signore in questione avrà altri problemi ma lo valuterete
voi medici.
Mi dispiace di aver creato in Lei questa scuscettibilità.
Forse anche lei ha bisogno di riposo.(questa è ironia!)
Con mille scuse Buon lavoro
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
le risposte toccano a noi, non a lei. Un secondo luogo questi post vanno letti dal pubblico intero di internet, quindi non posso, non voglio e non accetto anche solo ka lontana possibilità di ironia su un mestiere il nostro. Quanto al fatto che ho bisogno di riposo, tocca sempre a me giudicare non a lei.