uomo  
 
Utente 364XXX
Salve, sono un uomo di 33 anni, pesoforma corretto, sano.
Sono parecchi anni che "soffro" di extrasistoli ventricolari sporadiche. Dopo un consulto chiesto qui nel 2015, ho deciso di fare un esame dal cardiologo, ma non ha riscontrato nulla (visita generica + Holter per 24h).
Ho imparato quindi a convivere con queste aritmie e da un bel po' di tempo sono quasi sparite (tranne sporadicamente che si ripresentano per 2-3gg e poi spariscono di nuovo), fino a quando si è ripresentrata la stessa brutta situazione di due anni fa, ma peggiorata.

Stavo avendo un rapporto sessuale con mia moglie, avevo i battiti cardiaci, ovviamente, accelerati, ma ad un certo punto al momento dell'orgasmo ho sentito un forte formicolìo lungo tutto il braccio sinistro, mano compresa, e un episodio di extrasistoli ventricolari seguito da cardiopalma molto forte (sentivo i battiti del cuore in tutto il corpo), poi un lieve giramento di testa, e dopo circa 10secondi è svanito tutto quanto.

Questa cosa mi ha seriamente preoccupato, ovviamente ho pensato subito ad un infarto in corso.
Devo seriamente prendere in considerazione di tornare dal cardiologo?
In fondo l'ultima visita è di due anni fa, sono abbastanza giovane ed era tutto regolare come scritto in precedenza.

Inoltre, non soffro di nessuna malattia importante passata o presente,
le analisi del sangue sono regolari in concomitanza alla visita del cardiologo.

Ammetto di essere un uomo molto ansioso, ma un episodio del genere, in un momento non di certo "stressante" mi ha preoccupato veramente tanto. Cosa posso/devo fare?

Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Evidentemente il rapporto sessuale per lei e' stato "stressante" al punto che ha deciso di scriverci dopo soltanto pochi secondi (dieci).

Lei pensa che chiunque per un dolore di dieci secondi al ginocchio consulterebbe l'ortopedico?

Quindi comprende bene che il suo e' un problema banalmente ansioso.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Salve, dottor Cecchini.
Innanzitutto la ringrazio per la celere risposta.

Il rapporto sessuale di cui parliamo è avvenuto circa una settimana fa, ma dopo quell'episodio mi è capitato nuovamente di averne un altro di rapporto, ma non si è ripresentata la stessa problematica.

Lungi da me il voler sfruttare questa piattaforma per una cosa banale, credo che il mio fosse un dubbio legittimo in quanto, "soffrendo" da svariati anni di extrasistole ventricolari, avvertendo un fortissimo formicolìo al braccio sinistro, un cardiopalma ed un giramento di testa, mi è sembrato oppurtuno chiedere un consulto.
Aggiungendo inoltre che circa due anni fa mi è capitata una cosa molto, molto simile.

Quindi, lei pensa sia solo un fattore psicosomatico e che possa stare tranquillo?
Il forte formicolìo al braccio sx ed il cardiopalma simultanei (se sporadici) li considera una cosa non preoccupante?

La ringrazio nuovamente.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Assolutamente no

Arrivederci