Utente 917XXX
carissimo dott. la ringrazio anticipatamente per l'eventuale risposta, la domanda che le voglio porre e la seguente e da circa un anno che soffro di prostatite abatterica diagnosticata tramete vari esami urine ecografie spermioculture ecc. mai trovato lo straccio di un battere ho fatto diverse cure antibiotiche senza alcun buon riscontro l'unica cura che ha un po funzionato e stato il permixon e prostil d7.I sintomi che mi sono rimasti sono di tanto in tanto delle fitte sotto ai testicoli con sensazione di calore e il glande arrossato con bollicine mi sono fatto vedere da un dermatologo che mi ha detto che si tratta di una balanopostite mi ha dato qualche pomata tipo gentalin beta ma non ha fatto nulla e dice che l'arrossamento non ha nessun nesso con la prostatite solo che io noto che e in corrispodenza di quando ho i sintomi prostatici per poi cercare di scomparire un po da solo ma non del tutto e come se la pelle del glande fosse secca. Ora le chiedo e possibile che la prostatite non ha senso con la balanopostite da premettere che e tutto comparso piu o meno insieme e se possibilmente ci sia qualche eventuale cura per entrambi ho sono costretto a vivere tutta la vita cosi che non e per niente bello e puo essre possibile che la balanopostite provochi la prostatite, mi e anche stato detto che siccome ho il colon spastico questo potrebbe essere la causa di un po entrambi i casi anche se io francamente ci credo poco ringrazio ancora e attendo sue notizie al riguardo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,con i dati che ci offre,non posso,sia web,che confermare la indipendenza tra la balanopostite e la prostatite,entrambe curate con antibiotici...La sintomatologia mi sembra residuale e,probabilmente,legata
al retrattilismo dell'unita' funicolo spermatico-testicolo che,visto il sovrappeso,puo' comportare delle piccole microtorsioni.La colite spastica puo',indirettamente,favorire la sintomatoogia algica.Cordialita'.