Utente 300XXX

Salve. Sono infermiere e mi è arrivata la raccomandata per lavorare presso una nota struttura di cui ometto il nome come infermiere. Considerando che ho subito una colectomia totale con ileostomia terminale e che dovrò fare la confezione della pouch a settembre e ricanalizzazione dopo qualche settimana, rischio qualcosa a livello lavorativo? Io già sto facendo prelievi, ECG, spirometria, ho firmato tutte le pratiche su stipendio, assicurazione, patto di fiducia ecc e aspetto la visita dal medico del lavoro la settimana prossima. Ho l'invalidità del 46% e la struttura è un IRCCS privata.

[#1] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli
24% attività
8% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Buon giorno,
l'intervento in sè può comportare alcune limitazioni o prescrizioni per l'attività lavorativa che vanno valutate caso per caso dopo il completamento dell'iter terapeutico.
E' molto importante tuttavia la malattia che ha determinato l'intervento e soprattutto se questa si può considerare del tutto risolta o se sussistono altri esiti.
Di più non si può dire senza una valutazione accurata di tutta la Sua situazione, cosa che farà sicuramente il medico competente.

Cordialmente,