tsh  
 
Utente 442XXX
È già da una settimana che quando mi sveglio (purtroppo ho sempre orari sballati quindi ad esempio oggi ho dormito dalle 12 alle 20) sento freddo i primi giorni davo la colpa al condizionatore , negli ultimi giorni a metà sonno l'ho spento e mi sono rimesso a dormire e al risveglio notò sempre questa sensazione di freddo strano soprattutto agli arti inferiori e mi dura anche per ore (se metto in moto l'organismo un po' meno ) , al risveglio ho la temperatura a 35.5 vorrei sapere cosa potrebbe essere ? Sono preoccupato ... premetto che causa reflusso e colesterolo alto negli ultimi 4 mesi ho perso circa 12 kg eliminando completamente cibi grassi fritti bibite gassate alcolici ecc da 128kg sono passato a 116kg , avevo la pressione al limite dell ipertensione e ora è nella norma tendente a volte al di sotto del classico 120/80 , avendo ansia e Attacchi di panico ho sempre sofferto il caldo a dismisura e ora mi trovo in camera sul letto con 28,5 gradi e con sensazione di freddo . Spero in una risposta e in qualche consiglio ringrazio anticipatamente .
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
il cospicuo dimagramento può aver determinato uno scompenso endocrino.
Si senta con il suo curante per la valutazione dell'ACTH e del Cortisolo basali (al mattino ore 08:00) e per la valutazione della funzionalità tiroidea (TSH - FT3 - FT4).
Inoltre la riduzione del pannicolo adiposo può a volte determinare una maggiore perdita di calore per irraggiamento a cui deve ancora abituarsi.
Continui comunque a dimagrire chè le fa molto bene e se vorrà faccia sapere il risultato degli esami.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.